Comprare Ethereum

Comprare Ethereum è molto semplice e si può fare direttamente da internet in maniera sicura. In questo articolo vedremo, infatti, come comprare Ethereum nel 2020, quali sono le piattaforme più sicure e se conviene acquistare Ether già oggi.

Come comprare Ethereum

Chi intende comprare Ethereum, può farlo in due modi:

  • aprendo un account su un exchange come Coinbase (sito ufficiale), che è una piattaforma che permette di scambiare valute fiat e virtuali sul web;
  • utilizzare una carta prepagata per comprare criptovalute, tra cui l’Ethereum appunto.
    Anche in questo caso occorre sottolineare come si tratti di modalità molto diverse, in quanto connotate da processi molto diversi in particolare riguardo alla necessità di custodire il bene.

L’acquisto diretto tramite exchange

L’acquisto diretto di Ethereum tramite un exchange comporta una serie di discorsi da affrontare.

Una volta che l’asset digitale desiderato sia stato acquistato per essere detenuto, occorre mettere in essere gli strumenti operativi per conservarlo. Stiamo parlando del wallet, il portafogli digitale che dovrebbe consentire di tenere i token acquisiti fuori dalla portata dei malintenzionati decisi ad impossessarsene.

I wallet possono essere software o hardware e in entrambi i casi ad assicurarne la sicurezza sono le cosiddette chiavi private, ovvero codici di accesso elaborati tramite tecniche tese ad implementarne il profilo di sicurezza.

Tra i wallet più sicuri troviamo quelli hardware, perché sono più protetti da attacchi hacker. All’interno di questa categoria, il Ledger Nano S (vedilo sul Sito Ufficiale) è uno dei più affidabili.

L’acquisto tramite una carta prepagata

Per chi non abbia intenzione di doversi misurare con le eccessive complicazioni di carattere tecnico prefigurate dall’utilizzo degli exchange per l’acquisto di Ether, una soluzione alternativa è quella delle carte prepagate che consentono di comprare Ethereum e criptovalute in generale.

Ci sono infatti alcune aziende del settore che propongono strumenti finanziari connotati da robuste dosi di innovazione. I quali non potevano mancare di rivolgere la propria attenzione anche a quello che attualmente è considerato il settore innovativo per eccellenza, le monete virtuali.

Tra le aziende che hanno implementato la propria proposta con le criptovalute, un posto di rilievo spetta a Wirex (Sito Ufficiale), e Neteller (Sito Ufficiale), due conti che si propongono di aiutare i propri utenti a spostare con facilità le proprie finanze, in assoluta sicurezza, con rapidità e costi convenienti.

Wirex

Wirex (Sito Ufficiale),è una carta prepagata associata ad un IBAN. La sua sottoscrizione consente di dare vita a molte operazioni, tra le quali, appunto, l’acquisto diretto di monete virtuali.

Una volta che l’opzione si sia concretizzata è possibile acquistare in un lotto che comprende le più note cripto, tra cui non poteva mancare Ether. L’acquisizione avviene tramite Bitstamp (Sito Ufficiale), l’exchange lussemburghese con cui l’azienda inglese ha stretto un accordo in tal senso.

Una volta acquistati, i propri Ether possono essere conservati su un wallet messo a disposizione dall’exchange.

Neteller

Neteller (Sito Ufficiale) è un sistema innovativo il quale si propone come tramite per lo spostamento dei propri soldi in totale sicurezza, utilizzando allo scopo il personal computer o l’app ufficiale, la quale può essere scaricata sui dispositivi Android e iOs.

Come si può facilmente intuire una volta che se ne sia analizzato il comportamento, si tratta di un sistema affine a Paypal e che è riuscito a catturare il gradimento di un buon numero di utenti dal momento in cui ha iniziato a offrire i suoi servizi, ovvero il 1999.

Il servizio di scambio di criptovalute offerto da Neteller (Sito Ufficiale) ormai dal 2018, prevede l’opportunità di scambiare la propria moneta fiat con valuta criptata, a prezzi estremamente competitivi. Il paniere di monete virtuali che possono essere commerciate include per il momento Bitcoin, Bitcoin Cash, Ether, EOS, Ethereum Classic, Litecoin, Monero, Ox e Ripple.

Per approfittare di questa opportunità, è necessario versare una commissione pari all’1,50% su ogni operazione di acquisto o vendita che preveda l’impiego di euro e dollaro. Un livello che raddoppia nel caso in cui invece la valuta impiegata sia diversa, con limiti di 10 euro al minimo e da rapportare al proprio conto nel caso del massimale.

Per quanto riguarda le valute tradizionali supportate dal sistema, attualmente il loro numero ammonta a 28. Tra di esse il real brasiliano, la sterlina, lo yen, i pesos messicani e colombiani e il franco svizzero. I metodi di finanziamento disponibili comprendono i conti correnti bancari, Epay, Pay by Mobile e Paysafecard.

Comprare Ethereum, problemi ed alternative

Se sin qui abbiamo visto come è possibile acquistare Ethereum, va però messo in rilievo come questa modalità di comporta alcuni problemi abbastanza vistosi.

Il primo è legato al fatto che questo modus operandi è in grado di assicurare vantaggi quasi esclusivamente in una fase di mercato rialzista. Quando invece sono gli orsi a dominare, è molto difficile pensare di spuntare un guadagno.

Il secondo problema è rappresentato dal fatto che anche nell’ipotesi inversa, ovvero quando i tori si lanciano in una galoppata impetuosa, occorre riuscire ad individuare il giusto punto di ingresso sul mercato.

Se si attende che il trend si sia ormai formato ci si espone ad un possibile ritracciamento causato dalla volontà di realizzo degli investitori che hanno già preso posizione. Occorre quindi riuscire a prevedere un trend, non subirlo e, una volta che il guadagno si sia concretizzato lasciare la posizione senza far prevalere l’ingordigia, la quale può rivelarsi deleteria.

Trading

Un’alternativa interessante di investimento è quella di fare trading su questa criptomoneta. Il trading, infatti, permette di guadagnare potenzialmente sia nel caso in cui il prezzo salga, che se scenda.

Piattaforme di trading autorizzate ad operare in Italia come eToro (vai al Sito Ufficiale) sono pensate appositamente per permette a tutti, anche ai principianti, di comprare e vendere Ethereum dalla comodità di casa, con il computer o con lo smartphone.

Inoltre, a differenza degli exchange tradizionali, ogni operazione di acquisto o di vendita è fatta senza commissioni.

eToro è autorizzato ad operare in Italia (vai al Sito Ufficiale).