Un successo la festa dei volontari pro life dei Cav

di | 5 novembre 2013 | attualità | 0 commenti

Carlo CasiniSi è svolto nei giorni scorsi ad Assisi il convegno nazionale dei Centri di aiuto alla vita (opera del Movimento per la vita) che ha riunito alla Porziuncola 450 volontari dei 350 Cav di tutta Italia.

Il tema “Città della vita, città della pace” spiega la scelta di Assisi come sede dei lavori (quale luogo più di Assisi può evocare agli occhi del mondo intero il binomio pace-vita?) e fa riecheggiare le parole dell’Evangelium vitae: “Non ci può essere vera pace se non si difende e promuove la vita”.

I lavori sono stati segnati da due eventi festosi. Il primo riguarda le notizie sulla raccolta di firme per l’Iniziativa europea UnoDiNoiche si è conclusa venerdi scorso e che avrebbe raccolto almeno un milione e 750mila adesioni in tutta Europa.

I vari Comitati nazionali stanno conteggiando le firme e preparandole per consegnarle alle rispettive autorità governative che dovranno verificarle ed attestarne la quantità per la Commissione europea.

L’altra notizia festosa è stato il messaggio di Papa Francesco che ha chiuso i lavori. Il Pontefice ha formulato l’auspicio che “le giornate di riflessione e di confronto possano suscitare un rinnovato e convincente impegno per la causa della vita umana, la cui promozione è premessa e condizione per il consolidamento di una autentica pace”.

“Il Papa ha voluto mostrarsi in grande sintonia con il nostro sentire – ha spiegato il presidente del movimento, Carlo Casini (nella foto) – smentendo coloro che vorrebbero Francesco lontano da quelli che il predecessore aveva definito “temi non negoziabili”. È sono allo stesso tempo sicuro che il Papa stia gioendo con noi per l’eccezionale risultato di UnoDinoi che più ha incentivato e benedetto».

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.