Un premio ricorda la vittima innocente Antonio Landieri

di | 9 novembre 2013 | cultura | 0 commenti

Antonio LandieriLunedì alle ore 18,30 presso il Teatro Area Nord di Piscinola, sito in via Nuova dietro la Vigna 20, si svolgerà la V edizione del Premio Antonio Landieri  – Teatro d’Impegno Civile. Premio dedicato ad Antonio Landieri, (nella foto) disabile di 25 anni che il 6 novembre del 2004 fu ucciso per errore durante un conflitto a fuoco tra i Di Lauro e gli Scissionisti. A 9 anni dall’omicidio il mondo teatrale e l’associazionismo napoletano lo ricordano premiando gli spettacoli che maggiormente si sono distinti per l’impegno civile, sociale e politico nella stagione teatrale 2012-2013.

Oltre 60 gli spettacoli in gara, provenienti da 12 città e 7 regioni. Un premio che assume sempre di più una valenza nazionale, in gara maestri sacri del teatro italiano: Emma Dante, Marco Martinelli, Pippo Delbono, Arturo Cirillo, Giulia Lazzarin, Renato Sarti, Licia Maglietta e Carlo Cerciello. Presenterà la serata la serata la cabarettista Maria Bolignano e suonerà per l’occasione il noto sassofonista Pino Ciccarelli.

Durante la serata sarà presentata all’Assessore ai Giovani e alla Creatività Alessandra Clemente e al Presidente dell’VIII Municipalità di Napoli, Angelo Pisani, la petizione che la famiglia Landieri e la casa editrice Marotta&Cafiero editori (organizzatrice del premio) intendono lanciare. I familiari chiedono di intitolare l’anonimo Stadio Comunale di Scampia ad Antonio Landieri, così com’è successo per altre vittime innocenti a cui sono state dedicate strutture sportive, vedi Vallefuoco, Simonetta Lamberti e Marcello Torre. Sarà possibile firmare la petizione online sul sito firmiamo.it.

Inoltre sarà ufficializzata l’apertura di una libreria gestita dai ragazzi di Scampia e dedicata ad Antonio Landieri, la Marotta&Cafiero Store con sede presso l’ottocentesco Teatro Bellini di Napoli. Una notizia importante per tutto il quartiere di Scampia. Coinvolte per il Premio Landieri decine di associazioni di Scampia, dalla Scuola Calcio Arci Scampia, alle neonata Scampia Rugby, passando per il Centro Territoriale Mammut e l’associazione di donne Dream Team.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.