Tante personalità al IV Premio Internazionale “Città di Napoli”

di | 18 dicembre 2013 | cultura | 0 commenti

premiatiNei giorni scorsi, presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli, l’ Accademia Internazionale Partenopea “Federico II” ha dato vita alla quarta edizione del premio internazionale “Città Di Napoli” Memorial “Libero Bovio”. Già Premio di rappresentanza dell’anno 2011 con l’Alta adesione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, quest’anno la manifestazione ha beneficiato dell’Alto patrocinio Morale del Parlamento Mondiale degli Stati per la Sicurezza e la Pace e del sostegno di enti ed istituzioni benemerite, tra cui Istituto Banco di Napoli Fondazione, Istituto Europeo della politiche Culturali e Ambientali, Salotto Tina Piccolo, Accademia Universale Vesuviana, Accademia Internazionale “Giosuè Carducci”, Accademia Universale “Padre Pio”, Febac (Federazione Europea Beni Artistici e Culturali), Associazione “I Nuovi Angeli”, Centro Studi “La Contea”. Alla manifestazione hanno preso parte personalità del mondo della cultura, dell’arte, dello spettacolo e del mondo accademico. Molti gli ospiti d’onore che hanno visto premiato il proprio valore nei diversi campi d’azione. Tra questi il manager ed impresario artistico Pio Del Duca che è stato nominato dal Presidente dell’Accademia Internazionale Partenopea Federico II, Domenico Cannone, Accademico Honoris Causa.

Riconoscimenti anche per il presentatore Claudio Lippi, gli attori Mario Donatone, Enrico Beruschi, Patrizio Rispo, Orlando Orfeo, per la poetessa poetessa Tina Piccolo, per il cantante e interprete Antonio Buonomo, il maestro d’Arte Giuseppe Cascella, il produttore Massimo Civale, il maestro d’arte Elio Amoroso, il produttore Nicola Paparusso, il giurista Vincenzo Scancamarra, i manager Terry Devol, Crescenzo De Carmine, la scrittrice Thessy Sembiante, l’ex questore Franco Malvano, il medico Filomeno Caruso, l’imprenditore Giovanni Matarazzo, e l’imprenditore Pierluca Marino. e poi per gli esponenti politici Luciano Schifone, Carmine Sommese e Giovanna Del Giudice. Un premio speciale (alla carriera) è stato attribuito al dottor Salvatore Balasco. Insigniti, inoltre, la cantattrice Lucia Cassini, il vescovo emerito di Acerra monsignor Antonio Rinaldi, i giornalisti Mimmo Falco, Mario Orlando, Fabio De Rosa, Claudio Ciotola, Luca Staempfli, gli imprenditori . Andrea Impagliazzo e Armando Loreto, l’accademico Saverio Gatto. I promotori della iniziativa, confermando la propria azione contro la criminalità organizzata ed ogni forma di violenza, hanno conferito un encomio solenne alla memoria di Annalisa Durante, l’adolescente uccisa nel corso di un conflitto a fuoco avvenuto nel quartiere di Forcella solo perché si trovava, suo malgrado, sulla linea di fuoco.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.