Archivi tag: Senato

Vitalizi, 5 Stelle contro Casellati. Ma Fico: “Nessuna polemica”

“Una giravolta che ha dell’incredibile”. E ancora “uno schiaffo ai cittadini”. Il giorno dopo la presentazione da parte di Roberto Fico della delibera per il superamento dei vitalizi presso l’ufficio di Presidenza della Camera, il M5S, in pressing perché anche Palazzo Madama acceleri sul taglio, va all’attacco della presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati. A gettare acqua sul fuoco è lo stesso Fico che assicura: “Non c’è nessuna polemica” con Casellati. “Sa che avremmo proceduto con la delibera – spiega – . Io faccio quello che avevo promesso, proseguo su questa strada senza alcun problema e alcuna paura”. Con il Senato, ribadisce il presidente della Camera, “nessuno scontro istituzionale. Con la presidente del Senato lavoriamo bene, ma in questo momento la Camera – conclude – procederà sul taglio dei vitalizi”.

Tra i 5 Stelle dure parole contro la presidente del Senato arrivano dal senatore Nicola Morra: “Quella della Presidente Casellati sul taglio dei vitalizi degli ex senatori – dichiara in una nota – è una giravolta che ha dell’incredibile”. “Quando il Presidente della Camera ha comunicato che avrebbe agito con celerità per mettere un freno a questo odioso privilegio riservato ancora oggi a tanti ex parlamentari, la Presidenza del Senato, in tempi fulminei – afferma -, fece sapere che anche Palazzo Madama avrebbe fatto la sua parte”. “Ma – continua – proprio quando dagli annunci si è passati ai fatti”, da Casellati “si sono levati appelli alla prudenza su questa materia, invocando addirittura il principio della condivisione”. “Invitiamo la Presidente -conclude – a ricordarsi di ciò che lei stessa auspicava poche settimane fa dando un’accelerazione alla norma. La avvisiamo: noi del Movimento 5 Stelle non faremo sconti”.

Dello stesso tenore le dichiarazioni di Laura Bottici, senatrice del Movimento 5 Stelle e Questore di Palazzo Madama. “In un Paese che fa segnare il record di poveri c’è ancora chi, come Casellati – afferma in una nota -, parla di diritti acquisiti dei politici. Un fatto incredibile, soprattutto perché, come la presidente sa benissimo ma finge di ignorare, proprio la Camera che presiede paga ricchi vitalizi anche a chi nel Palazzo non ha nemmeno mai messo piede. Uno schiaffo in faccia – prosegue – ai tanti cittadini che in questi anni più volte hanno visto mettere mano ai propri trattamenti pensionistici”. “Basta perdere tempo: dopo la Camera adesso tocca al Senato fare la sua parte”, conclude.