Spettacolo studentesco davanti a Montecitorio contro il femminicidio

di | 25 settembre 2013 | politica | Commenti disabilitati su Spettacolo studentesco davanti a Montecitorio contro il femminicidio

laura-boldriniLe donne non si devono toccare. È questo il messaggio lanciato questa mattina da Piazza Montecitorio dove quaranta donne e uomini, vestiti di bianco e rosso, hanno animato la piazza per lo spettacolo teatrale, voluto dal Miur e diretto da ragazze e ragazzi di alcune scuole superiori, volto a sensibilizzare il tema della violenza nei confronti del cosiddetto “sesso debole”.

Intervenuta durante la manifestazione la presidente della Camera Laura Boldrini (nella foto) ha espresso l’auspicio che il Ministero “consideri l’ipotesi di far divenire le questioni di genere oggetto di insegnamento”. ”Alle ragazze – ha aggiunto – dico: non cadete nella trappola della sopraffazione, coltivate l’autostima e quindi studiate e lavorate perché questi sono gli unici segreti per farcela. La violenza sulle donne  non è una questione solo femminile ma è un problema principalmente maschile”. Di qui il ringraziamento agli organizzatori della manifestazione, convinta che ”per fare bene le istituzioni abbiano bisogno di ascoltarvi”.

“Per combattere la violenza di genere serve un messaggio culturale forte e la scuola è in prima linea” – ha affermato il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza – c’è la consapevolezza da parte della scuola di essere un pilastro nella formazione, da qui deve partire un messaggio culturale di rispetto, di un modo di stare insieme che rifiuti la violenza di genere in ogni sua forma”.

Marta Leonori, assessore alla Roma Produttiva ha sottolineato: “se una donna ogni due giorni e mezzo viene uccisa dal marito, dal compagno o da un ex fidanzato siamo di fronte a un fenomeno non ancora sufficientemente elaborato dalla nostra società. L’impegno delle Istituzioni deve essere concretamente a fianco delle vittime e deve favorire un dialogo nuovo tra le persone, che condanni e bandisca con forza ogni forma di violenza contro le donne. Ben vengano iniziative come quella di oggi a piazza Montecitorio, che contribuiscono con la loro originalità a non far cadere il silenzio su un tema così drammaticamente attuale. Per questo l’Amministrazione capitolina ha voluto sostenere l’iniziativa”.

Comments are closed.