Senato, lettera minatoria al presidente della Commissione Giustizia Nitto Palma

di | 4 settembre 2013 | politica | Commenti disabilitati su Senato, lettera minatoria al presidente della Commissione Giustizia Nitto Palma

Nitto PalmaUna lettera anonima, contenente minacce e ingiurie, è stata recapitata questa mattina all’indirizzo del Senato del presidente della commissione Giustizia, Nitto Francesco Palma. Nella missiva all’ex ministro della Giustizia viene consigliato di ”ritirarsi dalla politica o per lui ci sarà il piombo”. Lo rende noto un comunicato dell’ufficio stampa del gruppo Pdl di Palazzo Madama, nel quale si aggiunge che il presidente Palma ha sporto denuncia presso l’ispettorato di pubblica sicurezza del Senato della Repubblica.

“Questo episodio dovrebbe far riflettere tutti affinché ognuno dia un contributo al rasserenamento del clima politico infuocato e caratterizzato da forti contrapposizioni” – ha dichiarato il presidente dei senatori del Pdl Renato Schifani. “Sono certo – ha aggiunto – che il collega Palma non si lascerà intimidire dalla lettera ricevuta e che proseguirà con l’impegno, la passione e la competenza che lo contraddistinguono nella sua attività politica ed istituzionale. A nome mio e dei senatori del Pdl gli giunga forte e convinta solidarietà”.

“Piena e sincera solidarietà al senatore Nitto Palma”  è stata dalla portavoce del gruppo Pdl alla Camera dei deputati, Mara Carfagna. ” Questo genere di intimidazioni – si legge in una nota – riflettono i pericolosi sentimenti di odio e di antipolitica che da troppo tempo permeano la nostra societa’ e pertanto non sono da sottovalutare. Ad alimentare questo clima intervengono numerosi fattori, non ultimo il diniego di una precisa parte politica a concorrere a quella pacificazione, auspicata e cercata nei fatti dal presidente Berlusconi il giorno della costituzione del governo Letta”.

Il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, ha sentito telefonicamente il senatore Nitto Palma che è stato anche Commissario Pdl in una fase molto delicata della vita del partito. Nel corso della telefonata è emersa la comune “preoccupazione per il clima di tensione che cresce nel Paese”. Il presidente del gruppo Grandi Autonomie e Libertà del Senato, Mario Ferrara si è detto certo “che un uomo di tal fatta non si lascerà neanche scalfire da simili nefande minacce”. Al momento non si registrano prese di posizione da parte del centrosinistra…

Comments are closed.