A San Valentino tutti i fidanzati da Papa Francesco

di | 13 febbraio 2014 | mondo cattolico | 0 commenti

Per la Festa di San Valentino, protettore degli innamorati, Papa Francesco incontrerà i fidanzati, per celebrare insieme “La gioia del Sì per sempre”. L’iniziativa è promossa dal Pontificio Consiglio per la Famiglia. All’incontro con il Santo Padre – che si terrà nell’Aula Paolo VI in Vaticano alle ore 11 – sono invitati i fidanzati che hanno frequentato, o stanno vivendo, i percorsi di preparazione al matrimonio. Insomma tutti coloro che si apprestano a formare una famiglia e intendono assumere questo impegno con serietà alla luce della Fede.

L’arcivescovo monsignor Vincenzo Paglia,Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, nel presentare l’atteso appuntamento, ha sottolineato che “Il Santo Padre ha più volte esortato gli innamorati e i giovani sposi a vivere la gioia dell’amore fedele e fecondo, che cresce nella santità seguendo il modello della Santa Famiglia e accogliendo Cristo nella vita familiare, in cui si rinnova ogni giorno e per sempre il dono pieno e libero di sé nell’amore sacramentale, che riceve la grazia del mistero pasquale”.

Un tema che sta molto a cuore al Successore di Pietro, il quale nel corso dell’emozionante incontro con i giovani dell’Umbria avvenuto il 4 ottobre scorso ad Assisi nell’ambito della prima visita pastorale nella Città di San Francesco, nel fare riferimento alla natura ed alla essenza del matrimonio, ha detto che si tratta di “una vera e propria vocazione, come lo sono il sacerdozio e la vita religiosa. Due cristiani che si sposano hanno riconosciuto nella loro storia di amore la chiamata del Signore, la vocazione a formare di due, maschio e femmina, una sola carne, una sola vita. E il Sacramento del matrimonio avvolge questo amore con la grazia di Dio, lo radica in Dio stesso. Con questo dono, con la certezza di questa chiamata, si può partire sicuri, non si ha paura di nulla, si può affrontare tutto”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.