Respinto il Rapporto Estrela, Sos Ragazzi: vittoria per la vita

di | 11 dicembre 2013 | attualità | 0 commenti

Estrela“Una vittoria per la vita, per la libertà di educazione e per il diritto all’obiezione di coscienza”. Così Filippo Campo, responsabile della campagna “Sos Ragazzi”, commenta la notizia del respingimento, ieri al Parlamento Europeo, riunito in via definitiva e in sessione plenaria, della risoluzione sulla salute e i diritti sessuali e riproduttivi presentata dalla eurodeputata socialista portoghese Edite Estrela. La controversa risoluzione, redatta da Vichy Claeys, presidente della sezione europea della potente organizzazione abortista International Planned Parenthood Federation, era stata bocciata una prima volta lo scorso 22 ottobre. Il testo era tornato, poi, in Commissione già il 26 novembre scorso quando era stato nuovamente approvato con modifiche insignificanti.

“La pressione pubblica ha contribuito in maniera determinante alla votazione degli eurodeputati e il respingimento definitivo di ieri per noi è un successo. Un differente esito – prosegue Campo – avrebbe fortemente invitato gli Stati membri dell’Unione Europea, tra cui l’Italia, a garantire l’aborto ai minorenni anche senza il consenso dei genitori; la contraccezione e la fecondazione assistita; corsi di rieducazione degli insegnanti sulla teoria del ‘gender’; corsi obbligatori a scuola sull’identità di genere; la regolazione del diritto all’obiezione di coscienza con lo scopo ultimo di impedirne la attuazione e l’insegnamento dell’educazione sessuale obbligatori fin dalle scuole primarie”. “Questo successo – conclude Campo – dimostra e ci insegna in maniera inequivocabile che è solo uniti e apertamente schierati contro il male che si possono riportare eclatanti vittorie!”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.