Governo, Renzi si scontra con Grillo in diretta streaming

di | 19 febbraio 2014 | politica | 0 commenti

GrilloRenzi“Sono pienamente convinto che ci siano tutte le condizioni per fare un ottimo lavoro”. Sono queste le parole pronunciate dal presidente del Consiglio incaricato Matteo Renzi al termine delle veloci consultazioni che si sono concluse già in mattinata. Il neo premier ha poi dichiarato: “Stasera vado dal capo dello Stato per riferirgli sui colloqui, mentre mi prendo la giornata di domani per la redazione di un documento programmatico” per l’azione del governo.
Un Matteo Renzi che finite le consultazioni “lampo” appare determinato e sereno mentre annuncia che sabato scioglierà la riserva dell’incarico assegnatogli da Napolitano e darà la lista dei ministri. Subito dopo, da lunedì si porrà la fiducia alla squadra in Parlamento.
Per quanto riguarda la giornata di oggi l’ex sindaco di Firenze ha prima avuto un lungo incontro con il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, che condivide l’accelerata sulle riforme, e poi un “colloquio assolutamente positivo” con il Pd per costruire “un governo di svolta”. Infine l’appuntamento più atteso è andato in scena a Montecitorio con l’incontro trasmesso in diretta streaming tra il premier in pectore e il leader del Movimento 5 stelle, Beppe Grillo. Ed è stato un duello verbale durissimo. Tra un botta e risposta e l’altro il leader del Movimento 5 stelle interrompe il premier incaricato che vuole illustrare il suo programma, poi Renzi interrompe a sua volta l’ex comico che aveva iniziato a fare il suo monologo-show: “Non è il trailer del tuo show”. “Qualsiasi cosa dici non è credibile” replica Grillo. “Tu rappresenti banche e poteri forti. I tuoi programmi? Non sei credibile, eri stato eletto per fare il sindaco. Vai sempre in tv, sei una macchietta”, tuona Grillo. “Sono venuto a dimostrarti la nostra totale indignazione per quello che rappresenti: noi siamo coerenti tu non sei credibile”. “Posso parlare?”, chiede infine Renzi. “No”, è la replica del leader M5s. E lo attacca sui costi della politica: “Solo noi abbiamo rinunciato ai rimborsi”. E ancora: “Rappresenti De Benedetti e gli industriali, fai il giovane ma non lo sei”. Renzi prova a replicare: “Non è il trailer del tuo show, non so se sei in difficoltà sulla prevendita, se vuoi ti aiuto, il tuo popolo ti ha chiesto di incontrarmi ma tu non sei mai stato democratico. Esci da questo blog”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.