Regione Lazio: nasce la cabina di regia dell’economia del mare

di | 25 novembre 2013 | economia | 0 commenti

guido-fabianiCoordinare le diverse politiche sul litorale, mettere a sistema gli attori e i soggetti economici e istituzionali, agevolando l’integrazione strategica degli interventi. Sono questi gli obiettivi della “Cabina di Regia dell’Economia del Mare” proposta dall’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Fabiani e approvata dalla Giunta Regionale del Lazio. I lavori saranno diretti in primis dal Presidente Zingaretti e coordinati dall’assessore Fabiani, ma parteciperanno inoltre, gli assessori regionali e i presidenti delle Commissioni consiliari competenti, i rappresentanti degli enti locali dislocati sul litorale, i delegati di vari Ministeri, delle Autorità Portuali e di Unioncamere.

“Promuovere l’Economia del Mare significa mettere in campo azioni di sistema e politiche industriali in grado di sostenere i territori – ha detto l’assessore Fabiani – valorizzandone le vocazioni, migliorando la qualità della vita dei cittadini, ponendo al centro la questione della tutela della salute e dell’ambiente e sostenendo l’internazionalizzazione delle imprese e dei processi economici. L’istituzione di una Cabina di Regia dell’Economia del Mare è dunque fondamentale e indispensabile per riuscire a coordinare in un’unica visione strategica le diverse iniziative della Regione in questo campo. Questa necessità di coordinamento è resa ancora più impellente dall’importanza di utilizzare nella maniera più adeguata e incisiva le risorse dei Fondi europei 2014-2020”.

“Infine – ha concluso Fabiani – stiamo lavorando per riuscire ad allocare sul Bilancio 2014-2016 almeno 20 milioni di euro tra parte corrente e parte capitale per progetti di riqualificazione e rilancio turistico del litorale”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.