Presentata la nuova stagione artistica del Teatro Arvalia

di | 18 ottobre 2013 | teatro | 0 commenti

Luca MilesiTeatro e musica, classici e drammaturgia contemporanea, questi gli ingredienti della nuova stagione del Teatro Arvalia diretto da Emanuele Faina inaugurato stamani dal Presidente del Municipio XI Maurizio Veloccia e dall’assessore alle politiche culturali del Municipio XI Fabrizio Mossino.

“Il Teatro Arvalia è una realtà importante del nostro Municipio, un’esperienza da promuovere e valorizzare – ha sottolineato Maurizio Veloccia, Presidente del Municipio Roma XI –questo Teatro ha conquistato un ruolo di primaria importanza ed è diventato un vero e proprio centro culturale, nel quale la programmazione ordinaria si inserisce in un progetto organico che comprende anche un’intensa attività didattica, educativa e promozionale strettamente legata al territorio. Promuovere la cultura significa anche aiutare l’economia e creare lavoro: nel circuito dei teatri ci sono molte attività lavorative che vanno dal personale, ai costumisti, ai registi, agli scenografi, truccatori, piccoli artigiani e imprese edili. Come Presidente di questo Municipio non posso che essere fiero del Teatro Arvalia, certo che la prossima stagione saprà bissare il successo della precedente” .

Ricca e articolata la programmazione 2013-2014,che prevede una scelta variegata di spettacoli che spaziano dal genere drammatico al comico, con un’attenzione particolare alla drammaturgia contemporanea da Genet a Manfridi a Camerini. “La scelta artistica per il cartellone 2013-‘14 – ricorda il Direttore Artistico Faina – è stata quella di offrire alle giovani Compagnie un luogo istituzionale dove poter rappresentare i propri lavori: a seguito di un bando pubblico promulgato dalla direzione a livello nazionale, la selezione delle proposte pervenute è stata effettuata su criteri di professionalità e qualità realizzativa. Il cartellone che ha preso corpo, quindi, vede affiancate storiche realtà del Teatro Italiano come il Gruppo Abraxa, che opera da più di un trentennio, con altre composte da attori, registi e drammaturghi che trent’anni non li hanno ancora compiuti. Uno spazio, all’interno della programmazione è stato, anche quest’anno, dedicato alla musica. Sono previsti quattro concerti con frequenza mensile. Una specifica attenzione è stata data alla programmazione per bambini: sono in via di definizione spettacoli mattutini domenicali per i più piccoli realizzati da Compagnie specializzate in Teatro Educativo.

La politica del Teatro è di praticare prezzi popolari per rispondere alla vocazione municipale di attirare tutte le realtà, dalle famiglie agli studenti, dai bambini agli anziani. Il Teatro Arvalia è in stretta collaborazione con la Scuola Civica di Teatro di Roma che, nata nel 2010 grazie a un contributo della Provincia di Roma, realizza per-corsi di Educazione alla Teatralità per ogni età e Laboratori nelle Scuole di ogni ordine e grado”. Si comincia il 25 ottobre con il “Rugattino”, un musical scritto e diretto da Massimiliano Milesi (nella foto), e si prosegue poi dal 15 al 17 novembre con “Varaity” , ideato e diretto da Giuliano Ciliberti e Mirko Guglielmi. Dal 26 novembre al 1 dicembre 2013 andrà in scena “Tribù” di Duccio Camerini, con la regia di Luca Milesi e dal 12 al 15 dicembre sarà la volta di un classico di Jean Genet,“Le Serve”, per la regia di Marco Bellizi. Nell’anno nuovo ricordiamo, tra gli altri appuntamenti, dal 30 gennaio la produzione Abraxa Teatro “Se la rivoluzione d’ottobre fosse stata di maggio”, scritto e diretto da Emilio Genazzini, dal 6 al 9 marzo “Così vicino…tra terra e cielo” dello stesso Genazzini, dall’11 al 16 marzo “Sogni in una bella notte di mezza estate” di Pietro Dattola e dal 18 al 23 marzo “Padroni delle nostre vite” di Ture Magro ed Emilia Mangano. Dal 25 al 30 marzo la Compagnia Enter porterà in teatro, in occasione del centocinquantesimo anniversario della morte per tradimento del capo brigante Nicola Summa, lo spettacolo “Ninco Nanco centocinquanta” , testo e regia di Luca Milesi, con la consulenza storica di Valentino Romano. Un nuovo appuntamento con il teatro d’autore aprirà invece la programmazione nel mese di maggio. Dall’8 all’ 11 maggio la Compagnia Enter metterà in scena uno dei classici di Giuseppe Manfridi, la commedia “Il letto” con la regia di Luca Milesi, con Maria Concetta Liotta, Giovanna Maya Vassallo, Fabrizio Bordignon e Luca Milesi. Dal 13 al 18 maggio la stessa Enter, in collaborazione con la Compagnia Fuo.Ri.Ter.Ra., darà vita ad una Rassegna di tre spettacoli, intitolata “Zio Cerasa, il Sacro e la Legge”. Il 13 e 14 maggio sarà la volta di “Pilato e i suoi fantasmi”, scritto e diretto da Gabriele Guarino. Il 15 e 16 maggio toccherà invece a “Zio Cerasa” (da Taranto) – non si butta via niente, anche questo scritto e diretto da Gabriele Guarino. Sarà quindi la Compagnia Enter a chiudere la Rassegna il 17 e 18 maggio 2014 con uno spettacolo di Teatro Civile in prossimità del XXII anniversario della morte di Giovanni Falcone, “Noi e loro”, di Alessandra Camassa – magistrato siciliano, Presidente di sezione presso il Tribunale di Trapani e allieva di Paolo Borsellino.Saranno invece a cura di “Musica e Arte” i Concerti in scena all’Arvalia, dall’”Omaggio a Benjamin Britten” il 22 novembre, a “Broadway incontra Hollywood” il 26 gennaio, al concerto di Luca Ferrara e Michele Piersanti il 23 febbraio alla serata di poesia, prosa e improvvisazioni musicali Moj Majakovskij, in scena il 2 marzo.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.