Pensioni d’invalidità, Poletti: fare emergere quelle false

di | 19 marzo 2014 | attualità | 0 commenti

Poletti“Il mio obbiettivo è quello di fare da una parte, nei tempi debiti, il lavoro sul mercato del lavoro, sulle regole e su tutto il resto. Dall’altra parte abbiamo un obiettivo di verifica e riduzione della spesa. Credo che, ad esempio, per noi un tema molto importante è riconsiderare il dato su pensioni di invalidità, accompagnamento”. Lo afferma a Mix24 il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti, intervistato da Giovanni Minoli su Radio 24.

“Ci sono zone d’Italia dove chiaramente c’è qualcosa che non funziona. Parlano i numeri. Non posso dire in questo momento la zona messa peggio, ma si può immaginare. Si fa riferimento ad una condizione sociale più disagiata, storicamente, e trovano nei sussidi pubblici di qualsiasi natura, una soluzione – continua il ministro – ma ce n’è un altro. Noi abbiamo una regola, che dice che in agricoltura, con 50 giornate di lavoro, per la 51esima si ha diritto all’indennità di disoccupazione. Il mondo è stranissimo, perché ci sono pezzi d’Italia dove abbiamo quantità inenarrabili di persone che fanno 51 giornate. Sto lavorando a cercare di far emergere queste false pensioni di invalidità”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.