Pannella: “Referendum a rischio per l’eventualità di elezioni anticipate”

di | 6 settembre 2013 | politica | Commenti disabilitati su Pannella: “Referendum a rischio per l’eventualità di elezioni anticipate”

Referendum“I 12 referendum promossi dai radicali sono a rischio, sia per la raccolta delle firme, sia per la prospettiva che elezioni anticipate possano cancellarli”. Marco Pannella ha tenuto una conferenza stampa tenuta nella sede storica del Partico radicale. “Sembra finalmente – ha detto – che il Pdl si stia mobilitando sul serio per le sottoscrizioni. Temo, però, che sui banchetti del centrodestra si finirà con il raccogliere le firme solo per quelli sulla giustizia, che interessano a Berlusconi, e non per gli altri”. Il leader storico dei radicali ha chiesto con forza che tutti i referendum abbiano diritto di essere sottoposti agli elettori, compresi quelli meno graditi al Pdl come, ad esempio, l’allentamento della repressione sulle droghe leggere e l’abolizione del reato di immigrazione clandestina.
“Ci sono poi pitoni e pitonesse – ha aggiunto alludendo a Santanché – che lavorano contro i referendum semplicemente perché puntano ad elezioni anticipate che ne annullerebbero la celebrazione”. Pannella si è detto invece convinto che non sia questa l’intenzione di Berlusconi. Nell’incontro con i giornalisti ha rinnovato l’allarme per la situazione del Vesuvio, dopo un’intervista del vulcanologo giapponese Nakada Setsuya secondo il quale una eruzione è certa. L’esponente radicale ha definito “gravissimo che nessuno in Italia si preoccupi per questo allarme, né vengano predisposti piani di evacuazione”.

Comments are closed.