Opera InCanto 2013 a Terni e Amelia dal 3 all’11 ottobre

di | 23 settembre 2013 | teatro | Commenti disabilitati su Opera InCanto 2013 a Terni e Amelia dal 3 all’11 ottobre

teatroAnche quest’anno Opera InCanto presenterà a Terni e Amelia tre opere liriche che coniugano riedizioni del repertorio settecentesco e dei primi ‘800 con la realizzazione di un’opera moderna scritta e messa in scena in esclusiva per la manifestazione. Giunta alla XXIV edizione, quest’anno la manifestazione comincia il 3 ottobre al Teatro Sociale di Amelia e termina l’11 ottobre al Teatro Comunale Secci di Terni, con un cartellone di sei spettacoli in parte dedicati a OperaScuola. Come ogni anno infatti la manifestazione prevede il coinvolgimento delle scuole. Il cartellone apre con La cambiale di matrimonio, di Gioachino Rossini, prima opera ad essere messa in scena nel 1810 dell’appena diciottenne compositore pesarese. La farsa ruota intorno alla giovane Fanny, che il padre, il ricco commerciante Tobia Mill, ha promesso in matrimonio con tanto di cambiale al vecchio Mr Slook. Fanny è innamorata di Edoardo Milfort e, dopo varie peripezie, riesce a convincere  Mr Slook a non esigere il pagamento della cambiale ma a girarla al suo giovane spasimante. Il libretto scritto da Gaetano Rossi  è perfettamente funzionale al precoce talento di Rossini che mostra già di trovarsi a suo agio a musicare gli imbrogli di una trama leggera, facendo trionfare l’amore sulle note del finale cantato da tutti: “Come consola il core un fortunato amore! Brillar fa una bell’anima l’altrui felicità.” Le rappresentazioni avranno luogo ad Amelia al Teatro Sociale nell’ambito di Ameria Festival, giovedì 3 ottobre, ore 21.00 e a Terni al Teatro Comunale “S. Secci”, domenica 6 ottobre alle ore 17.30.  OperaScuola invece presenta La cambiale di matrimonio, sabato 5 ottobre, ore 10.30, sempre al Teatro Secci.

L’altra produzione presenterà due intermezzi: uno settecentesco composto da Padre Giovanbattista Martini, Il Don Chisciotte; e uno moderno, Gli errori di Amadè, di Vincenzo De Vivo, liberamente ispirato ad una felice supposizione di Pupi Avati, musica di Lucio Gregoretti. Quest’ultima pièce racconta dell’incontro realmente avvenuto tra il compositore del Don Chisciotte, Padre Martini, e il giovane Mozart. La rappresentazione avrà luogo a Terni, Teatro Comunale “S. Secci”, mercoledì 9 ottobre alle ore 21.00. Per OperaScuola le rappresentazioni sono fissate giovedì 10 e venerdì 11 ottobre, entrambe alle ore 10.30 al Teatro Secci.

Il programma della manifestazione è realizzato dall’Associazione InCanto, con il patrocinio del  Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Dipartimento dello Spettacolo, della Regione dell’Umbria, del Comune di Terni e della Fondazione Carit.

Comments are closed.