No Tav, risarcimento alle aziende bocciato dalla commissione Bilancio della Camera

di | 4 ottobre 2013 | attualità | Commenti disabilitati su No Tav, risarcimento alle aziende bocciato dalla commissione Bilancio della Camera

no_tavNoTav, no soldi. L’emendamento che prevedeva il risarcimento dei danni alle ditte della Val di Susa colpite dagli attentati No Tav, è stato bocciato dalla commissione bilancio della Camera per mancanza di copertura finanziaria.

Un provvedimento, sostenuto con vigore dal ministro dell’interno, Angelino Alfano, in occasione della recente visita a Chiomonte, che peraltro era stato promesso dal governo e dai partiti che lo sostengono in occasione dei recenti gravi attentati.

Il senatore Pd Stefano Esposito spiega che “la bocciatura da parte della Commissione bilancio della Camera, per mancanza di copertura finanziaria, dell’emendamento presentato dalla maggioranza per tutelare le imprese che lavorano per la nuova linea Torino-Lione e che sono oggetto di attentati ed intimidazioni, è un fatto grave che umilia quegli imprenditori e tutti coloro che in questi anni hanno fatto una battaglia per la legalità, la democrazia e lo sviluppo della Valle di Susa”.

“Evidentemente – conclude il senatore – nonostante le numerose visite delle istituzioni al cantiere della Tav, oggi gli imprenditori valsusini sono stati lasciati soli dallo Stato”.

Comments are closed.