Niente aumento dell’Iva sulle prestazioni socio-assistenziali, Confcooperative esulta

di | 16 ottobre 2013 | attualità | Commenti disabilitati su Niente aumento dell’Iva sulle prestazioni socio-assistenziali, Confcooperative esulta

carlo-mitraIl Governo accoglie finalmente le istanze dell’Alleanza delle Cooperative settore sociale e fa passare l’emendamento che elimina l’aumento dell’Iva al 10% per le prestazioni socio-sanitarie rese dalle cooperative.

“Ci auguriamo che lo stop all’aumento Iva a carico delle cooperative sociali sia strutturale e definitivo come annunciato in modo puntuale dal premier Letta. In caso contrario si tratterebbe di una punizione ingiustificata che lascerebbe senza servizi 500.000 famiglie e senza lavoro 43.000 persone. Ci riserviamo di leggere quanto previsto dalla Legge di Stabilità e intanto ringraziamo il Governo per l’attenzione che sta dedicando al tema Iva” – ha commentato Giuseppe Guerini, portavoce dell’Alleanza delle Cooperative settore sociale non appena ha appreso la notizia.

Per Carlo Mitra, commissario Federsolidarietà Campania, si tratta di un sucesso per l’organizzazione: “possiamo parlare – ha detto – di ritrovata dignità per il mondo della cooperazione sociale e socio-sanitaria che in Campania sconta già le sue pene a causa dei ritardi perenni dei pagamenti e della poca sensibilità di qualcuno nei confronti della cooperazione.

“Questo risultato è frutto di un impegno straordinario – conclude – di una Confcooperative al servizio delle cooperative ogni giorno, con passione e determinatezza. Le stesse che ci animano nel volere finalmente portare a casa la legge regionale per le cooperative sociali”.

Comments are closed.