Nella Cappella Sansevero di Napoli “Il testamento di Pietra”

di | 29 ottobre 2013 | cultura | 0 commenti

Cappella Sansevero Marco VeneziaVenerdì 1 novembre 2013, in occasione della festa di Ognissanti, il Museo Cappella Sansevero e l’Associazione Culturale NarteA offriranno la straordinaria opportunità di partecipare per la prima volta in assoluto al nuovo adattamento della visita guidata teatralizzata “Il Testamento di Pietra” presso il Museo Cappella Sansevero, dove si potranno ammirare, all’interno della navata, il Cristo velato e le meravigliose statue delle Virtù e, nella Cavea sotterranea, concepita dal principe di Sansevero come tempietto sepolcrale, le famose Macchine anatomiche.

L’evento, organizzato dal Museo Cappella Sansevero e dall’Associazione Culturale NarteA, prevede un percorso guidato di descrizione della storia e delle opere della Cappella Sansevero e della Cavea sotterranea, attraverso le parole di Alessia Zorzenon, animato dalla singolare “spettacolarizzazione” dell’evento culturale (format esclusivo di NarteA, registrazione Siae) realizzata con l’inedita pièce teatrale – scritta da Febo Quercia, art director di NarteA –, interpretata dagli attori professionisti Stefano Ferraro, Antimo Casertano e Antonio Perna.

L’iniziativa, che andrà nuovamente in scena il 14 dicembre 2013 e in altre date del 2014  ha lo scopo di proiettare i visitatori in una lontana epoca storica, nell’affascinante mondo del principe di Sansevero Raimondo di Sangro, ideatore del progetto iconografico del complesso monumentale, nonché originale esponente del primo Illuminismo europeo, prolifico inventore e intraprendente mecenate.

La nuova trama del percorso teatralizzato, attraverso monologhi e dialoghi, fa rivivere la figura del principe, facendolo interagire con altre due importanti personalità legate alla storia del Museo ed esaltandone la genialità e il modo di schernire l’ignoranza e le leggende che da sempre lo riguardano.

Un vero e proprio viaggio nel passato, tra mistero e alchimia, racconti e studi scientifici, attraverso quella ragione che permette all’uomo di raggiungere il disinganno e liberarsi dalle false verità. Gli ospiti parteciperanno alla “lotta” fra il genio di un uomo e l’ignoranza dei più, nel coinvolgente format teatralizzato di NarteA.

Per la prima volta in assoluto, inoltre, il Museo Cappella Sansevero e l’Associazione Culturale NarteA propongono “Il Testamento di Pietra” in lingua inglese per i turisti che nel mese di luglio e agosto desiderano visitare il Museo attraverso l’attrattiva della visita guidata teatralizzata.

(Nella foto di Marco Venezia la Cappella Sansevero)

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.