NarteA mette in scena il dramma della Seconda guerra mondiale

di | 17 dicembre 2013 | cultura | 0 commenti

locandina Noi ViviNelle antiche grotte “gialle” del Tunnel Borbonico di Napoli, l’Associazione Culturale NarteA alza il sipario per la prima assoluta dello spettacolo itinerante “Noi Vivi”, in scena il 22 dicembre 2013 – con due turni a disposizione alle ore 19:00 e alle ore 21:00 – , in collaborazione con l’Associazione Culturale Borbonica Sotterranea, per rivivere sulla propria “pelle” il drammatico periodo della seconda guerra mondiale. Nell’emozionante sottosuolo napoletano il pubblico sarà proiettato direttamente sul palcoscenico della pièce teatrale, in modo da sentirsi parte integrante della “storia”. L’ingresso è presso Vico del Grottone n° 4, seconda traversa a sinistra salendo via Gennaro Serra, mentre l’uscita è prevista in via Domenico Morelli. Prenotazione obbligatoria ai numeri 339.7020849 – 334.6227785 per limite posti.

Dopo il successo di “Tommasaniello, passione e confusione”, NarteA è lieta di presentare questo nuovo spettacolo teatrale itinerante ambientato nei mesi che precedono le quattro giornate di Napoli, quando l’inverno è appena arrivato e la città partenopea rischiava di essere coperta più dalle bombe che dalla neve.  Ogni giorno diventava difficile sopravvivere all’arida tragedia di quegli anni. Suonava la sirena, un’altra bomba stava cadendo dal cielo: l’affanno aumentava, le macerie ostacolavano ogni vicolo. Nel lontano periodo bellico, tutti cercavano di aggrapparsi al grembo materno della Napoli di “sotto” per scampare la morte.

Lo spettacolo, scritto da Febo Quercia, per la regia di Antimo Casertano e dello stesso autore, vede in scena Federica Altamura, Marianita Carfora, Antimo Casertano, Antonio Perna, Serena Pisa, Peppe Romano, Katia Tannoia.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.