Mobilità sostenibile, “E-mobility day” torna nell’Urbe

di | 13 settembre 2013 | economia | Commenti disabilitati su Mobilità sostenibile, “E-mobility day” torna nell’Urbe

e-mobilityday.01Promuovere il rinnovo dei parchi auto con mezzi elettrici e servizi per l’energia a essi strettamente legati, condividere e discutere le esperienze comuni, progetti e le criticità sui temi della normativa in materia di mobilità sostenibile.  Questo in sintesi il senso dell’E-mobility day, tavolo tecnico business to business tra i mobility e fleet manager di grandi aziende di diversi settori e gli operatori del mercato, che torna con un nuovo appuntamento in programma in corrispondenza dell’European Mobility Week il 19 settembre presso l’Aula Magna della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma Tre.

Un’iniziativa organizzata dall’Assessorato alle Politiche della Mobilità, Il Dipartimento Mobilità e Trasporti di Roma Capitale e in collaborazione con l’Agenzia della Mobilità di Roma Capitale, Ruote per Aria, l’Università di Roma Tre, Criss, Iride  e con il coordinamento del Ministero dell’Ambiente. Nell’occasione verrà anche presentato Eur Mobility Lab, laboratorio sperimentale di progetti integrati sulla mobilità sostenibile lanciati sul territorio del quartiere romano con la partecipazione di importanti partner.

Quelle del mobility manager e del fleet manager sono figure che ricoprono un’importanza sempre maggiore nella nostra società, in quanto consentono di dare risposte di breve periodo ai problemi della congestione da traffico e alle sue conseguenze sulla salute. Svolgono un importante ruolo di pianificazione all’interno delle aziende e permettono di ottimizzare i costi per gli spostamenti, in armonia con le politiche di mobilità sostenibile del territorio in cui si trovano ad operare. “Attraverso l’e-mobility day puntiamo a dare impulso al mercato della mobilità alternativa e sostenibile – spiega Enrico Pascarella, responsabile di Ruote per Aria – Quello che vogliamo proporci è unire gli operatori per creare un volano all’interno della green economy, vista dal lato degli addetti ai lavori e di quanti studiano le politiche di mobilità”.

 

All’incontro partecipano Enel e diverse case auto – Renault, Etropolis, Icaro green go,  I’Moving, Estrima Birò – che cureranno una presentazione dei propri veicoli elettrici sul mercato. La giornata è divisa in due momenti: uno teorico di interventi sulle politiche, strategie e gli incentivi sul territorio; l’altro pratico con la prova dei mezzi e la registrazione ai simulatori di guida dell’Università di Roma Tre.

Comments are closed.