“Meter” scopre portale con racconti pedopornografici

di | 18 novembre 2013 | attualità | 0 commenti

don-fortunato-di notoAl peggio, purtroppo, non c’è mai fine. Lo dimostra l’ennesimo scandalo informatico emerso grazie all’attività della benemerita associazione “Meter” di don Fortuno Di Noto.

Gli esperti della organizzazione hanno, infatti, scoperto un portale di racconti erotici a contenuto pedofilo, attivo da tre anni, segnalandolo alla polizia postale e delle comunicazioni Sicilia Orientale e alla Procura distrettuale di Catania, con la richiesta di aprire un’indagine anche su sospetti italiani che pubblicizzano su quel sito web i loro desideri.

Il portale non contiene immagini, ma solo storie scritte da pedofili che narrano stupri di bambini. Il “disclaimer” del sito recita che si tratta di “opere di fantasia”. Scettico don Di Noto: “Come si fa a dire che ‘sono solo idee, immaginazione’? Così fanno i negazionisti del razzismo, del nazismo, dei lager e dei campi di concentramento quando dicono che la soluzione finale era solo una idea”

“Non chiediamo alla magistratura solo la chiusura del portale – conclude il sacerdote impegnato da decenni sul pronte della prevenzione degli abusi sui minori- ma anche di aprire un’indagine per istigazione alla pedofilia e alla sua pratica”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.