Maurizia Cacciatori a Crotone racconta la passione per il volley

di | 7 ottobre 2013 | sport | Commenti disabilitati su Maurizia Cacciatori a Crotone racconta la passione per il volley

cacciatoriHa incontrato gli alunni delle scuole, palleggiato con i giovani atleti crotonesi e soprattutto raccontato la sua vita dedicata ad una passione: la pallavolo. Maurizia Cacciatori è arrivata a Crotone in occasione del premio giornalistico “Franco Razionale” grazie alla preziosa collaborazione della Pallavolo Crotone e della Fipav, degli sponsor della manifestazione “Givova” e “Melaggiusti” che hanno fatto sì che la grande campionessa, forse la più brava palleggiatrice che l’Italia del volley abbia mai visto, arrivasse in città. Accolta con una grande torta realizzata in suo onore dopo aver partecipato al premio nella mattinata seguente è stata accompagnata in giro per i vari istituti di Crotone dallo staff tecnico della Pallavolo Crotone e da Federica Lorenzetti, dirigente accompagnatore della rappresentativa regionale femminile. Ha raccolto l’entusiasmo dei giovanissimi, tutti coloro che hanno preso in mano almeno una volta un pallone da pallavolo sanno chi è Maurizia Cacciatori.

L’esordio a 16 anni in Serie A, i 17 titoli vinti in giro per il mondo, le olimpiadi e la maglia della nazionale come capitano. E’ sicuramente una delle atlete che ha fatto la storia di questo sport in Italia e in Europa e la Pallavolo Crotone quest’anno ha iniziato un percorso di formazione ancora più ampio, pensando che l’esempio di questi monumenti dello sport non possano fare altro che fortificare la voglia e la passione delle giovani pallavoliste.

Nel pomeriggio di venerdì Maurizia Cacciatori è stata accolta quindi in un Palamilone strapieno di giovanissimi, speaker d’eccezione l’inesauribile Giovanni Capocasale, la storia della società crotonese ma che in quell’occasione ha rappresentato anche la Provincia di Crotone come assessore allo Sport. Insieme a lui erano presenti anche il collega del Comune Claudio Molè, il presidente della Fipav Calabria Carmelo Sestito, il delegato provinciale del Coni Claudio Perri, Santino Mariano dell’Ufficio scolastico provinciale e Raffaele Vrenna, presidente del Crotone calcio. Quest’ultimo ha voluto ricambiare la simpatica irruzione che Maurizia Cacciatori e lo staff della Pallavolo Crotone avevano fatto il giorno prima nel corso della conferenza stampa di metà settimana tenuta da mister Drago, la pallavolista si è seduta accanto al tecnico facendo un grande in bocca al lupo alla squadra in vista della gara con la Reggina. Tornando invece al Palamilone l’ex palleggiatrice della nazionale ha tenuto a ringraziare chi le ha dato l’opportunità di ricevere l’abbraccio delle società pallavolistiche della provincia di Crotone.

“Personalmente – ha detto la Cacciatori – è stato un grandissimo successo. Avere la possibilità di parlare davanti ad un pubblico così speciale, fatto da grandi e piccoli, che hanno ancora tanta voglia di migliorare e che come me hanno visto nascere i propri sogni in palestra è una cosa davvero eccezionale. Inoltre tutto questo calore dimostra che nella via mia vita sportiva ho fatto tante cose buone e questo rappresenta un lasciare il testimone a tutti loro; quando ero piccola non ho mai avuto la possibilità di parlare con dei campioni, anche se in fondo lo desideravo. Per questo sono contentissima di avere incontrato tutti questi ragazzi, ho detto loro che l’importante non è diventare delle eccellenze nello sport quanto il non arrendersi. Questa è davvero una palestra di vita e al di là dei successi i valori rimangono sempre senza dimenticare, però, che sognare in fondo non costa nulla”.

 

Comments are closed.