Matteo Renzi è il nuovo segretario nazionale del Pd

di | 9 dicembre 2013 | politica | 0 commenti

matteo-renziMatteo Renzi è il nuovo segretario del Pd. Il sindaco di Firenze ha letteralmente sbaragliato gli altri candidati alle primarie, imponendosi con un plebiscito bulgaro. Un’affermazione che non lascia adito a dubbi. Secondo i risultati (quasi) ufficiali ha ottenuto del 67,8% dei consensi. Lontanissimi i suoi avversari: Gianni Cuperlo si ferma al 18%; Giuseppe Civati al 14,3%. Nel discorso di ringraziamento Renzi ha sottolineato il cambio di passo legato alla vittoria conseguita: “Tocca a noi – ha detto – tocca ad una nuova generazione . E questa volta il cambiamento sarà vero”.

Per il presidente del Consiglio Enrico Letta il risultato della consultazione rappresenta un momento di estremo rilievo: “Lavoreremo insieme con uno spirito di squadra che sarà fruttuoso, utile al Paese e al centrosinistra”.

Per quanto riguarda gli sfidanti Civati ha espresso l’auspicio che Renzi e il suo gruppo dirigente abbiano coraggio: “Con questo gruppo dirigente possiamo farle le elezioni e possiamo anche vincerle. E già la prossima settimana possiamo fare una nuova legge elettorale”. Cuperlo, dal canto suo,  ha sottolineato che l’impostazione data a una campagna che ha messo al centro la riscoperta dei valori della sinistra “non si esaurisce e sarà un contributo costante al quale cercherò di dedicare le mie energie”.

Non resta che attendere le prime mosse del neo segretario. Una cosa è certa. Se la parola d’ordine è “basta inciuci” la durata del governo delle larghe intese appare sempre più a rischio…

 

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.