Marino inaugura le “Domeniche in musica” del Teatro Tor Bella Monaca

di | 18 gennaio 2014 | teatro | 0 commenti

Direttrice Silvia MassarelliSarà il Sindaco Ignazio Marino a inaugurare “Domeniche in musica” domani alle ore 11.00 al Teatro Tor Bella Monaca, 24 concerti  a cura del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma in programma fino al 29 giugno. Protagonista di questo primo appuntamento, intitolato “Cecilia Symphony Orchestra”, sarà l’Orchestra del Conservatorio “Santa Cecilia” diretta da Silvia Massarelli (nella foto).

In programma Finlandia di Jean Sibelius, Pavane pour une infante défunte di Maurice Ravel, Claire de lune  di Claude Debussy nell’orchestrazione di André Caplet e infine l’ouverture da Orfeo all’inferno di Jacque Offenbach, che si conclude con il celebre, travolgente can-can. L’orchestra, forte di sessanta elementi, è formata interamente da allievi ed ex-allievi del Conservatorio romano.

Il sodalizio Alessandro Benvenuti-Filippo d’Alessio consolida il successo del Teatro Tor Bella Monaca con un nuovo progetto, con il quale il Teatro si conferma “presidio culturale”, luogo sempre attento alle esigenze del pubblico. Il Conservatorio diretto da Alfredo Santoloci in cambio del suo impegno avrà un’occasione per avvicinarsi alla città e per farsi conoscere meglio.

I concerti si svolgeranno la domenica mattina, alle 11.00, e avranno la durata di un’ora circa (il costo del biglietto sarà di 5 euro), secondo l’indovinata formula del “concerto-aperitivo”. Il programma offre la massima varietà sia quanto al numero e al tipo di esecutori impegnati, che vanno dal pianoforte solo all’orchestra sinfonica, sia quanto ai generi di musica, che spaziano dalla classica al jazz, al tango, all’opera e alla musica da film. Tra i docenti che parteciperanno a questa nuova serie di concerti basterà ricordare Silvia Massarelli e Giuseppe Lanzetta, direttori già saliti sul podio di grandi orchestre italiane, europee ed americane, e Maria Pia De Vito e Danilo Rea, che rappresentano ai più alti livelli il jazz italiano in campo internazionale. I 24 appuntamenti proporranno, tra l’altro, il tango suonato dal Tangueida Trio e danzato da un gruppo di allievi dell’Accademia Nazionale di Danza, le musiche per flauto composte da Federico II il Grande di Prussia, la grande musica da film diretta da Giuseppe Lanzetta, naturalmente l’opera con un concerto dedicato a Mozart e uno alla voce del tenore e tanto altro.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.