Mangia bene e campi cent’anni

di | 17 marzo 2014 | salute | 0 commenti

dieta_mediterraneaCome campare cent’anni? Basta mangiare sano. È la dieta mediterranea l’alleata degli ultracentenari italiani che, negli ultimi dieci anni sono più che raddoppiati in Italia. Gli over 100, infatti, sono più di 15 mila, secondo l’Istat, con un aumento del 138%. A ricordare il dato è la Coldiretti in occasione della settimana nazionale per la prevenzione oncologica negli agriturismi di Campagna amica e Terranostra che prepareranno agli ospiti ricette anti-invecchiamento e antitumorali, in collaborazione con la Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt).
La crisi ha fatto calare il consumo di alimenti preziosi, spiega la Coldiretti: “Le persone di cent’anni e oltre erano 6.313 nel 2001, mentre nel 2011 ne sono state censite 15.080. Numerosi studi hanno certificato che la dieta mediterranea è uno dei fattori che garantisce una vita più lunga”, anche se con la crisi “è crollato il consumo di alcuni prodotti cardine della nostra dieta, dall’olio di oliva extravergine (-6%) al pesce (-20%) alla pasta (-9%) all’ortofrutta (-3%)”.
Per sostenere un’inversione di tendenza, dunque, per tutta la terza settimana di marzo sulle tavole degli agriturismi sarà possibile gustare piatti “anti-invecchiamento”, con ingredienti noti per le loro proprietà benefiche, come frutti di bosco, spinaci, noci, nocciole, pasta e riso integrali, legumi e vino rosso.
La collaborazione si estende anche a circa cento mercati di Campagna amica che ospiteranno i volontari della Lilt che in cambio di 0,50 millilitri di olio di oliva extravergine 100% italiano chiederanno una donazione di dieci euro che sarà devoluta alla ricerca contro il cancro. L’elenco degli agriturismi e dei mercati che aderiscono all’iniziativa è disponibile sui siti di Campagna amica e Terranostra.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.