Lotta alla pedofilia, Meter ricorda le tante vittime innocenti

di | 28 dicembre 2013 | società | 0 commenti

don-fortunato-di-notoNella giornata in cui la Chiesa ricorda i Santi innocenti, cioè i bambini vittime della bramosia di potere del re Erode, don Fortunato Di Noto, presidente e fondatore dell’associazione “Meter” che da anni si batte contro la pedofilia e la pedo-pornografia ha lanciato una originale iniziativa per i bambini vittime di abuso.

Il giovane ma esperto sacerdote siciliano, tra i massimi esperti del settore, attraverso il suo profilo su Facebook ha chiesto ai tanti cittadini che lo seguono  di indicare, prima delle celebrazione di questa sera alle 18, il nome e la situazione di dolore e sofferenza: “ricorderò nella preghiera….. e chiederò al Signore che rinasca la speranza e la rinascita”.

Con questo forte messaggio don Fortunato si è rivolto alla vasta comunità dei socialnetwork per ricordare questa intensa giornata di preghiera che nelle comunità cristiane – cattoliche e ortodosse – è ricorda data come la Festa dei Martiri Innocenti che per mano di Erode furono uccisi.

Dolorose  testimonianze, storie drammatiche, quelle finora segnalate, dove familiari raccontano il calvario di bambini vittime di abuso sessuale, oltre che di bambini   che sono anche “ vittime di abuso da parte di una società corrotta e malata che la ostacola in tutti i modi intralciando la cura con le staminali del metodo Vannoni”.

La preghiera pensata per l’occasione è la seguente : “Tu che fin dalla prima infanzia hai sofferto persecuzione ed esilio, fa’ che tutti i bambini del mondo, vittime della malvagità degli uomini, trovino aiuto e protezione”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.