La soprano Dominika Zamara sarà Serpina ne “La serva padrona”

di | 5 novembre 2013 | cultura | 0 commenti

DominikaFervono i preparativi per l’allestimento de “La serva padrona” di G.B. Pergolesi in programma il 22 novembre prossimo nell’Auditorium di Villa Pontello (Istituto Musicale Puccini) di Crocetta del Montello. L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti. A vestire i panni di Serpina sarà la giovane ma esperta soprano, Dominika Zamara (nella foto), che sarà affiancata da Alessandro Colombo, baritono, nel ruolo di Uberto e Luigi Dalla Libera (Vespone). A eseguire le musiche sarà l’Orchestra “I Cameristi” diretta dal M° Claudio Colmanet con Marco Fedalto Zara al clavicembalo.

La trama è ben nota: il ricco e attempato Uberto ha al suo servizio la giovane e furba Serpina che, con il suo carattere prepotente, approfitta della bontà del suo padrone ben consapevole del fatto che quest’ultimo cova segretamente una passione per lei. Per darle una lezione Uberto le dice di voler prendere moglie: Serpina gli chiede di sposarla, ma lui rifiuta. A questo punto scatta il piano della donna che, con la complicità del servo Vespone finge di avere un pretendente che chiede a Uberto una dote di 4000 scudi. Per non pagarli il padrone sposerà la serva che, per effetto del matrimonio, diventerà finalmente padrona.

Dominika Zamara, 32 anni, di Woclaw (Polonia) è reduce da un’apprezzata performance artistica al Premio Internazionale Padre Pio di Morcone (Benevento), comune dove il grande Santo taumaturgo svolge il proprio noviziato, dopo una lunga tournee all’estero. Nonostante i numerosi impegni lavora come docente di canto lirico e solfeggio all’Accademia La Certosa di Giavera Del Montello e canta in italiano, francese, inglese, polacco, tedesco, russo, ceco, slovacco e latino.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.