“La mia terra vale”, ecco come educare gli studenti a tutelare il territorio

di | 30 settembre 2013 | ambiente | Commenti disabilitati su “La mia terra vale”, ecco come educare gli studenti a tutelare il territorio

la mia terra vale“La Mia Terra Vale!” è il nome della campagna di educazione ambientale che il progetto Life fa.re.na.it (Fare Rete Natura 2000 in Italia) propone a tutte le scuole italiane, con l’invito a sviluppare iniziative e azioni concrete per la valorizzazione e la tutela dei propri territori. L’iniziativa, alla seconda edizione, è sostenuta dalla Commissione europea e dai Ministeri dell’Ambiente e delle Politiche Agricole. Le adesioni da parte delle scuole dovranno pervenire entro il 15 novembre 2013

La campagna si inquadra nell’ambito di un più ampio progetto di comunicazione, finalizzato a promuovere la conservazione della biodiversità in Italia, in particolare nelle aree rurali.

Registrandosi sul sito www.lamiaterravale.it sarà possibile aderire al progetto e partecipare ad un apposito concorso: in palio soggiorni e campi scuola in Aree Protette di grande pregio. Ogni classe (o gruppo di più classi) è invitata ad “adottare” un’area nelle vicinanze della propria scuola, o del luogo di residenza della maggior parte degli alunni. Lo staff del progetto fa.re.na.it ha istituito un’apposita segreteria didattica che potrà seguire e aiutare le scuole partecipanti nella progettazione e nello sviluppo delle attività. Al termine dell’anno scolastico, la classe o il gruppo dovrà produrre un elaborato che dovrà documentare attraverso un supporto a sua scelta (video, audio, testo) le attività svolte e i risultati ottenuti nel corso del progetto.

Le classi aderenti riceveranno il gioco didattico Agronauti – coltivatori di biodiversità e un kit per diventare “custodi della biodiversità”. Infine agli insegnanti sarà distribuita una Guida Metodologica, con approfondimenti e suggerimenti teorici e pratici sui temi della conservazione della biodiversità e di Natura 2000, sull’agricoltura sostenibile e sulle migliori pratiche educative. In alcune regioni italiane saranno inoltre realizzati seminari di formazione e aggiornamento per docenti sui temi della biodiversità. La classe o il gruppo selezionato al 1° posto sarà premiata con un viaggio d’istruzione del valore fino a € 4000,00, per una durata di 3 giorni e 2 notti, presso un’area naturale di particolare pregio a livello nazionale. Mentre al 2° classificato spetta un viaggio d’istruzione del valore fino a € 2500,00, per una durata di 2 giorni e 1 notte sempre presso un’area naturale di particolare pregio a livello nazionale. Infine al 3° classificato sarà premiato con un viaggio d’istruzione del valore fino a € 1500,00, per la durata di 1 giorno, presso un’area naturale di particolare pregio a livello nazionale.

Comments are closed.