Inquinamento nel bacino padano, Orlando “chiama” gli enti locali

di | 23 agosto 2013 | ambiente | Commenti disabilitati su Inquinamento nel bacino padano, Orlando “chiama” gli enti locali

OrlandoIl ministro dell’Ambiente, Andrea Orlando, ha inviato una lettera ai presidenti di Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Val d’Aosta e ai presidenti delle Province autonome di Trento e Bolzano per convocare una riunione il prossimo 4 settembre in merito alla problematica dell’inquinamento atmosferico nel bacino padano. La riunione – riferisce una nota – si terrà presso la sede della regione Lombardia, alle 16.30.

“Con una comunicazione dello scorso Aprile, la Commissione Europea ha provveduto ad aprire un nuovo caso di pre-contenzioso contro l’Italia sui temi dell’inquinamento atmosferico” – si legge nella  missiva. ”Come noto – prosegue – l’Italia sta affrontando da diversi anni un complesso contenzioso comunitario in materia di qualità dell’aria che ha portato, nel dicembre 2012, ad una sentenza di condanna, che non ha determinato seguiti sanzionatori per il nostro Paese per un mero vizio procedurale riscontrato dalla Corte europea di Giustizia nel ricorso inoltrato dalla Commissione Europea”.

Orlando ha, quindi, ricordato come “al fine di avviare una nuova e più determinata strategia a livello nazionale, che si integri con quanto già messo in campo dalle Regioni e Province autonome per porre rimedio alla diffusa situazione di inadempimento esistente sul nostro territorio, si è tenuta il 23 luglio, presso questo Dicastero, una riunione preliminare con i Ministri aventi competenza sui settori che producono emissioni in atmosfera volta ad individuare le azioni e gli impegni da assumere per risolvere il contenzioso comunitario in corso”.

Alla luce di tutto questo è stato convocato l’incontro del 4 settembre prossimo, il cui obiettivo è quello di “analizzare le possibili strategie da attuare per la soluzione delle problematiche sopra esposte”.

Comments are closed.