Inps, in undici mesi quasi due milioni di domande di disoccupazione

di | 8 gennaio 2014 | attualità | 0 commenti

inpsIl mercato del lavoro è agonizzante: disoccupazione alle stelle e nessun segnale di una qualche inversione di tendenza, complice una crisi che ha messo in ginocchio il Paese.

Tra gennaio e novembre 2013 sono state presentate all’Inps 1.949.570 domande di disoccupazione con un aumento del 32,5% rispetto alle domande presentate nei primi 11 mesi del 2012. Lo rileva l’Istituto di previdenza spiegando che a novembre sono state presentate 130.795 domande di Aspi (Assicurazione sociale per l’impiego), 45.844 di mini Aspi e 556 domande di disoccupazione (tra ordinaria e speciale edile).

L’Inps ricorda che da gennaio 2013 è cambiata la normativa di riferimento per la disoccupazione e la mobilità con l’entrata in vigore delle nuove prestazioni per la disoccupazione involontaria, ASpI e mini Aspi.

Va precisato infine che le domande che si riferiscono a licenziamenti avvenuti entro il 31 dicembre 2012 continuano ad essere classificate come disoccupazione ordinaria, mentre per quelli avvenuti dopo il 31 dicembre 2012 le domande sono classificate come Aspi e mini Aspi.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.