Infortuni domestici, a Napoli convegno sull’assicurazione obbligatoria

di | 13 gennaio 2014 | attualità | 0 commenti

provinciaAssicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici. Questo il tema del convegno in programma domani presso la sala Cirillo di Palazzo Matteotti. Il numero degli infortuni registrati in ambito domestico è purtroppo elevato. Gli incidenti delle donne, legati alle attività domestiche o di cucina, sono più numerosi di quelli degli uomini per i differenti ruoli svolti nella famiglia. Le cause di questi incidenti vanno ricercate nella disinformazione, nel comportamento imprudente, negli spazi inadeguati, nel crescente numero di elettrodomestici, nell’uso non accorto di farmaci e di prodotti per l’igiene.

Le casalinghe sono spesso responsabili di alcune categorie vulnerabili: bambini, anziani e disabili, la cui cura può abbassare il livello di attenzione e di conseguenza aumentare l’esposizione al rischio. Lo Stato ha promosso una serie di iniziative dirette a tutelare la sicurezza e la salute dei lavoratori domestici attraverso due strumenti: la prevenzione delle cause di nocività e degli infortuni nelle abitazioni, anche attraverso un’adeguata campagna di informazione e l’istituzione di una forma assicurativa contro i rischi derivanti da lavoro svolto in ambito domestico. Si tratta sostanzialmente di un’assicurazione che tutela contro gli incidenti di una certa gravità.

Dopo i saluti istituzionali di Antonio Pentangelo, presidente della Provincia di Napoli, Luigi Rispoli, presidente del Consiglio Provinciale di Napoli, Emidio Silenzi, Direttore Regionale Inail Campania, Giovanna Del Giudice, assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Napoli, Patrizia Sannino, assessore alla Sicurezza e Legalità della Provincia di Napoli, Luisa Festa, Consigliera di Parità Provincia di Napoli, interverranno Federica Rossi Gasparrini, presidente comitato amministratore Fondo Autonomo Speciale per l’Assicurazione contro gli infortuni domestici, Anna Spisto, Responsabile Processo Prevenzione Inail Napoli, Barbara Balestra, responsabile sub processo Prevenzione Inail, Raffaele Ievolella, presidente Provinciale Anmil, Dominique Testa, presidente Provinciale Obiettivo Famiglia Federcasalinghe. Sono stati invitati a partecipare i sindaci dei Comuni della provincia di Napoli.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.