Il grande Gino Bartali nominato “Giusto tra le nazioni”

di | 23 settembre 2013 | attualità | Commenti disabilitati su Il grande Gino Bartali nominato “Giusto tra le nazioni”

Papa Pio XII e Gino BartaliCi sono atleti che, pur avendo vinto importanti trofei o con un conto in banca da capogiro, non diventeranno mai campioni, perché si rivelano incapaci di interpretare il proprio ruolo con lealtà e correttezza. Ed altri, invece, che riescono ad essere un esempio nello sport e nella vita. Che sono, e restano bandiere, anche quando il peso degli anni e dei sacrifici li portano lontano dalla scena.
Gino Bartali (nella foto con Papa Pio XII)  apparteneva a questa seconda categoria.
Il riconoscimento come “Giusto tra le nazioni” che gli è stato appena tributato da Yad Vashem, il sacrario della Memoria di Gerusalemme, non fa che confermare l’indole di questo grande uomo di sport caduto un po’ nell’oblio dopo la sua morte. Ma di cui tutto il popolo italiano deve essere fiero.
La notizia è riportata dal sito dell’organizzazione. La decisione riconosce l’impegno del ciclista favore degli ebrei perseguitati in Italia: “Cattolico devoto, nel corso dell’occupazione tedesca in Italia ha fatto parte di una rete di salvataggio i cui leader sono stati il rabbino di Firenze, Nathan Cassuto e l’Arcivescovo della città, cardinale Elia Angelo Dalla Costa (già riconosciuto Giusto tra le Nazioni). “Questa rete ebraico-cristiana – prosegue il sito – messa in piedi a seguito dell’occupazione tedesca e all’avvio della deportazione degli ebrei, ha salvato centinaia di ebrei locali ed ebrei rifugiati dai territori prima sotto controllo italiano, principalmente in Francia e Yugoslavia”. L’atleta toscano agì “come corriere della rete, nascondendo falsi documenti e carte nella sua bicicletta e trasportandoli attraverso le città, tutto con la scusa che si stava allenando. Pur a conoscenza dei rischi che la sua vita correva per aiutare gli ebrei, Bartali ha trasferito falsi documenti a vari contatti e tra questi il rabbino Cassuto”.

 

Comments are closed.