Il “dottor Sottile” nuovo giudice della Corte costituzionale

di | 12 settembre 2013 | politica | Commenti disabilitati su Il “dottor Sottile” nuovo giudice della Corte costituzionale

NAPOLITANO,  POLITICA SI RISOLLEVI DA POVERTA' CULTURALEIl Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano ha nominato ai sensi dell’articolo 135 della Costituzione, Giudice della Corte Costituzionale il Professore Giuliano Amato, in sostituzione del Professor Franco Gallo, che cessa dalle sue funzioni di Giudice e di Presidente della Corte Costituzionale il prossimo 16 settembre.  Il decreto è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri Letta.
Della nomina il Capo dello Stato ha dato comunicazione al Presidente del Senato della Repubblica, al Presidente della Camera dei Deputati e al Presidente della Corte Costituzionale.
Costituzionalista (è autore di un manuale utilizzato in molti atenei), membro dell’Associazione Italiana dei Costituzionalisti, docente universitario, è stato esponente di spicco del Partito Socialista Italiano, poi ha aderito poi all’Ulivo e infine al Partito Democratico. Negli anni ottanta il giornalista Eugenio Scalfari trovò per lui il soprannome dottor Sottile, con doppio riferimento al suo acume politico e alla gracilità fisica.
Nel 2009 è nominato presidente dell’Istituto dell’Enciclopedia italiana Treccani. Nel giugno 2010 è divenuto presidente onorario della Fondazione “Ildebrando Imberciadori”. Nel 2011 ha presieduto il Comitato dei Garanti per le celebrazioni del 150º anniversario dell’Unità d’Italia. Il 21 febbraio 2012 è stato designato presidente della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa.

Comments are closed.