Il Camillianum compie venticinque anni

di | 19 novembre 2013 | mondo cattolico | 0 commenti

logo CamillianumCompie venticinque anni il Camillianum, l’istituto internazionale di teologia pastorale sanitaria dell’Ordine dei Ministri degli Infermi. Per festeggiare questa ricorrenza, l’anno accademico 2013-2014 si aprirà oggi con un ricco programma di incontri, inseriti nelle celebrazioni per il quarto centenario della morte di San Camillo de Lellis, fondatore dell’Ordine.

Previsti, tra gli altri, gli interventi di monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Nuova evangelizzazione, monsignor Enrico Dal Covolo, rettore della Pontificia università Lateranense, e padre Carmine Arice, direttore dell’ufficio nazionale Cei per la Pastorale della salute.

Il Camillianum, incorporato dal 2012 alla facoltà di Sacra teologia della Pontificia università Lateranense, è centro di formazione teologica e pastorale per coloro che operano nel mondo della salute. Approfondisce le tematiche sanitarie nei suoi vari aspetti: biblici, teologici, pastorali, spirituali, filosofici, etici, psicologici, sociologici e storici.

 “Con l’inaugurazione dell’anno accademico – spiega il comitato scientifico del Camillianum – s’intende riflettere sui luoghi della pastorale sanitaria come luoghi della nuova evangelizzazione. Come verrà sottolineato dalle esperienze dei Camilliani e degli ex studenti del Camillianum provenienti dai vari continenti, l’universalismo del messaggio cristiano oltrepassa la pluralità delle culture e la prospettiva escatologica non paralizza l’uomo in un’attesa passiva di salvezza, ma al contrario gli offre un compito e una prospettiva”.

Il programma prevede due sessioni di incontri, uno alle 10:30 e uno alle 15:00. In mattinata, dopo il saluto di padre Paolo Guarise, vicario generale dei Camilliani, e la relazione annuale di Massimo Petrini, preside dell’Istituto, è prevista una lectio magistralis di monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Nuova evangelizzazione.

Nel pomeriggio altra lectio magistralis di monsignor Enrico Dal Covolo, rettore della Pontificia università Lateranense, e presentazione del volume “Lineamenti di teologia pastorale della salute” (Edizioni Camilliane), alla presenza, tra gli altri, di padre Carmine Arice, direttore dell’Ufficio nazionale Cei per la Pastorale della salute, Mauro Cozzoli, professore ordinario di Teologia morale alla Pontificia università Lateranense, e Gianfranco Basti, decano della facoltà di Filosofia dello stesso ateneo. Il libro, diviso in tre parti, raccoglie le riflessioni dei docenti del Camillianum. L’opera è qualcosa di più di un testo accademico di alto livello; essa vuole rappresentare, infatti, la risposta alle istanze della contemporaneità lì dove si chiede non solo il rispetto della persona umana ma anche una preparazione consapevole alle nuove sfide della biomedicina, del contesto multiculturale e della cooperazione internazionale.

Domani mattina, dopo una celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Zygmunt Zimowski, presidente del Pontificio consiglio per gli operatori sanitari, si terrà una tavola rotonda dedicata a “Forme e modelli di pastorale della salute”, a cui parteciperanno docenti del Camillianum e dell’università di San Paulo in Brasile.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.