Gioco d’azzardo, giornata di mobilitazione a Milano

di | 8 novembre 2013 | attualità | 0 commenti

giocoIn concomitanza con l’importante segnale di attenzione nei confronti della questione del gioco d’azzardo inviato dal Parlamento nei giorni scorsi – l’approvazione dell’art. 14 della delega fiscale riguardante proprio questo tema – e la legge regionale per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico approvata nella seduta del 15 ottobre, la Campagna nazionale “Mettiamoci in gioco” contro i rischi del gioco d’azzardo annuncia la nascita del Coordinamento regionale lombardo e per l’occasione promuove per il 13 novembre prossimo una intera giornata per discutere con la politica e le istituzioni dei vari aspetti legati al gioco d’azzardo, per sensibilizzare i cittadini sui rischi del gioco patologico.

In mattinata è previsto un incontro con le figure istituzionali che hanno un ruolo fondamentale nella gestione politica, sanitaria e sociale del gioco d’azzardo per la presentazione dei 14 punti che animano la Campagna, tra cui Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia, Guido Podestà, Presidente della provincia di Milano, Francesco Paolo Tronca, Prefetto di Milano. Giuliano Pisapia, Sindaco di Milano, Walter Locatelli, Direttore Generale ASL Città di Milano.

Nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30, presso Palazzo Pirelli (via Fabio Filzi 22) nella sala del Gonfalone si terrà un confronto tra realtà socio-sanitarie dei servizi pubblici e del privato sociale presenti sul territorio lombardo. È stato invitato Raffaele Cattaneo, Presidente del Consiglio Regionale Lombardo per presentare la legge regionale per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico approvata il 15 ottobre scorso.

In serata è stato programmato un evento pubblico presso l’Auditorium della Provincia di Milano (via Corridoni,16). La serata, condotta da Gianni Riso,prevede performance di noti personaggi del mondo artistico ed intellettuale che sostengono la campagna “Mettiamoci in gioco” ed altri ospiti a sorpresa. Gli eventi del pomeriggio e della sera sono aperti a tutti. La serata all’Auditorium è a ingresso libero.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.