Gallo: Commissione d’inchiesta sul caso Deiulemar

di | 31 ottobre 2013 | politica | 0 commenti

deiulemarUna Commissione parlamentare d’inchiesta sul crac Deiulemar. La invocano i deputati del Movimento 5 stelle che denunciano che “non è più possibile continuare con atti ispettivi di dialogo nei confronti del Governo sul caso Deiulemar”.

“Le istituzioni – recita una nota inviata alla stampa – si trincerano dietro il segreto d’ufficio e ci resta ormai come ultimo strumento la commissione d’inchiesta che dovrà indagare partendo dalle analisi finanziarie dell’Uif, dalle segnalazioni giunte alla Guardia di Finanza e alla Dia. E dovrà approfondire il loro operato”. In particolare, Luigi Gallo, che dall’inizio del suo mandato si batte per ottenere giustizia, spiega che “il crac Deiulemar è una truffa colossale. E noi faremo di tutto perché i cittadini coinvolti abbiano giustizia”.

Il giovane rappresentante politico sottolinea che “appare sempre più difficile credere che questa colossale truffa ai danni dei cittadini e di risparmiatori sia tutta stata orchestrata solo dai membri della società che sono attualmente indagati e da chi ha ricevuto una prima condanna”. “Mi riesce difficile – continua il giovane politico – credere che questi soggetti siano stati capaci di creare numerose società in paradisi fiscali, distrarre fondi, patrimoni ed immobili, fare acrobatiche operazioni finanziarie e contabili senza il coinvolgimento di alcun collaboratore o consulente. Che siano riusciti a fregare banche, Consob e Banca d’Italia”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.