Equitalia, ultime 48 ore per rottamare le cartelle

di | 20 aprile 2017 | attualità, Fisco | 0 commenti
Rottamazione cartelle Equitalia, ultima chiamata. Ancora per 48 ore è possibile richiedere all’Agenzia di riscossione la rottamazione delle cartelle esattoriali emesse dal 2000 al 2016. Grazie alla proroga decisa dal governo, i contribuenti potranno inoltrare a Equitalia il modulo della domanda contenente l’elenco delle cartelle da rottamare fino al 21 aprile. Attraverso la ‘definizione agevolata’ i contribuenti hanno l’opportunità di estinguere il proprio debito con l’Agente della riscossione, usufruendo di uno sconto sulle somme dovute. Ma cosa bisogna fare?
 
Il contribuente deve presentare la ‘Dichiarazione di adesione alla definizione agevolata’ (modulo DA1) direttamente agli sportelli di Equitalia oppure inviarlo insieme ad una copia del documento di identità alla casella e-mail/pec della Direzione Regionale di Equitalia – Servizi di riscossione di riferimento. Chi ha già presentato una dichiarazione di adesione per debiti relativi al periodo 2000-2015 e vuole integrarla con gli importi affidati a Equitalia nel 2016, può presentare una nuova dichiarazione integrativa utilizzando lo stesso modulo DA1 indicando le nuove somme che intende definire.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.