Dopo lo scandalo i Camilliani pronti a ripartire

di | 10 gennaio 2014 | mondo cattolico | 0 commenti

Santuario-San-CamilloLa Consulta generale, i Superiori maggiori e i delegati dell’Ordine dei Ministri degli infermi si riuniranno dal 12 al 15 gennaio. L’incontro, che coinvolgerà i rappresentanti dei Camilliani provenienti da tutto il mondo, servirà a riflettere sulle recenti vicende che hanno interessato il Superiore generale padre Renato Salvatore e ad adottare, uniti e con coraggio, conseguenti scelte operative.

Interverranno ai lavori dell’assemblea il cardinale João Braz de Aviz e monsignor Josè Rodriguez Carballo, rispettivamente prefetto e segretario della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica.

I religiosi Camilliani e la grande famiglia di San Camillo, presente in quaranta Paesi del mondo, vivono questo momento nella sofferenza e nella preghiera, ma anche nella certezza che l’Ordine resterà coeso di fronte alle difficoltà, desideroso che la verità venga presto alla luce e pronto a riprendere con nuovo entusiasmo il cammino indicato da San Camillo, e incarnato lungo la storia da tante figure luminose.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.