Dopo Bollywood anche la Cina punta su Milano

di | 28 ottobre 2013 | cinema | 0 commenti

CinaIl cinema cinese scopre l’Italia e Milano. Nel capoluogo lombardo, infatti, è approdata la prima grande produzione cinese. Titolo provvisorio “Love in Milan”. Si tratta della Beijing E. Fusion Culture Communication Co. Ltd.
Il progetto, con regia di Li Chen Kai, è una trilogia di film con tema l’amore e l’Italia.

Per Alberto Contri, Direttore Generale della Lombardia Film Commission, “prosegue l’impegno della Fondazione nell’attirare produzioni straniere. Dopo la 13° produzione di Bollywood arrivata nei giorni scorsi, arriva ora la prima produzione cinese. Due giorni intensi nei quali verrà testata la nuova efficienza del sistema Milano. È un altro ponte gettato verso un mercato molto sensibile al cineturismo che la Lombardia Film Commission sta promuovendo con molta determinazione, nella convinzione che si tratta di una delle poche e sicure vie d’uscita dalla crisi”.

Il film racconta di un’organizzazione cinese in trasferta in Italia per un fashion show. All’interno di questa organizzazione si innescano di tre storie d’amore, che quindi coinvolgono tre attori e tre attrici.

Hu Bing è la principale star del film. Classe 1971, è attore e modello, famoso in Cina e all’estero grazie alle collaborazioni con i maggiori brand di moda internazionali (tra gli altri, Louis Vuitton, Dolce & Gabbana e Valentino).

Nel 2010 ha ricevuto una nomination come Miglior Attore al Festival Internazionale del Film di Roma per il film The Black (che a sua volta ha ricevuto una nominaton per Miglior Film). Il film racconta di un’organizzazione cinese impegnata nella realizzazione di un fashion show in Italia. All’interno dell’organizzazione si generano tre diverse storie d’amore.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.