Domenica si celebra la 63° Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro dell’Anmil

di | 11 ottobre 2013 | lavoro | Commenti disabilitati su Domenica si celebra la 63° Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro dell’Anmil

morti biancheA Roma, Asti, Brescia, Caltanissetta, Campobasso, Caserta, Catanzaro, Cuneo, Fermo, Formia (Latina), Grosseto, Macerata, Mantova, Piacenza, Reggio Emilia, Rovereto (Trento), Siracusa, Torino, Varese e Vibo Valentia, su alcuni tra i più importanti monumenti del nostro patrimonio artistico, domenica 13 ottobre verranno promosse le singolari installazioni #cancellato dell’artista Franco Scepi realizzate dall’ANMIL per la Giornata per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, istituzionalizzata nel 1998, su richiesta dell’Associazione, con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. L’iniziativa è giunta alla 63ª edizione con manifestazioni in tutta Italia sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

“Scuoteremo le coscienze di cittadini, istituzioni e media con questa provocatoria azione dell’artista Franco Scepi – dichiara il Presidente nazionale della meritoria associazione – Franco Bettoni nell’annunciare la Conferenza stampa che presenterà l’originale iniziativa – affinché venga data maggiore attenzione al fenomeno degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali”.

Anche in altri centri italiani si terranno delle iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica su questo importante tema. A Torre del Greco, in provincia di Napoli, le delegazione provinciale di Napoli dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invali del Lavoro (Anmil) insieme all’Amministrazione comunale, celebrerà la 63^ Giornata Nazionale per le Vittime degli incidenti sul lavoro con particolare riferimento alla realtà dei marittimi.L’iniziativa prenderà il via alle 9 con il raduno dei partecipanti. Alle 10,30 sarà celebrata una Santa Messa in memoria dei caduti sul lavoro presso la Chiesa S. Maria di Portosalvo. Subito dopo il presidente provinciale dell’Anmil, Raffaele Ievolella, ed il primo cittadino Gennaro Malinconico, insieme alle autorità religiose e militari, deporranno una corona d’alloro in mare in memoria dei caduti sul lavoro. Alle 12, nei locali della Capitaneria di Porto, si svolgerà la cerimonia civile con il saluto delle autorità presenti. Alle 12,30 saranno consegnati brevetti e distintivi Inail.

Comments are closed.