Diabete, Iss: cresce la diffusione nella prima infanzia

di | 7 febbraio 2014 | salute | 0 commenti

blood testCresce la diffusione del diabete di tipo I – una forma autoimmune meno comune rispetto al diabete di tipo II, di origine alimentare – nei bambini tra 0 e 4 anni, in Italia e nel mondo, con un ritmo del tre per cento circa l’anno.
A detenere il maggior numero di casi di diabete I in età pediatrica in Italia è la Sardegna. È quanto emerge da uno studio del Centro nazionale di epidemiologia dell’Istituto superiore di sanità, condotto con i diabetologi pediatri della Seconda Università di Napoli e dell’Università di Padova, pubblicato sulla rivista “Acta Diabetologica”.
Dall’indagine, che per la prima volta fornisce una stima nazionale della malattia tra i bambini di 0-4 anni, utilizzando le schede di dimissione ospedaliera (Sdo), si vede che tra il 2005 e 2010 in Italia, il tasso di incidenza è stato di 13,4 casi per centomila, e risulta più elevato tra i maschi (14,1) rispetto alle femmine (12,7).
La distribuzione geografica è molto eterogenea, con le regioni meridionali che presentano nel complesso valori lievemente più elevati rispetto a quelle del Nord.
Anche a livello mondiale l’incidenza di questa patologia è molto variegata a livello geografico.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.