Crisi, Saccomanni: prospettive positive ma ripresa vulnerabile

di | 19 febbraio 2014 | economia | 0 commenti

SaccomanniI ministri del G20 delle Finanze “sono pronti ad assumere qualsiasi intervento che può essere necessario per rafforzare i fondamentali della ripresa e crescita Parola del ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, intervenuto alla cerimonia di apertura del consiglio dei governatori del Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (Ifad).
Dopo una “profonda” crisi economica e finanziaria “siamo entrati in una congiuntura più favorevole”; tuttavia “le fragilità globali e i rischi al ribasso alla stabilità finanziaria tuttora persistono”, ha sottolineato Saccomanni. Il titolare del Tesoro ha poi ricordato che “la più recente turbolenza finanziaria nei mercati emergenti, come conseguenze di fattori globali e condizioni locali, mostra che la ripresa economica mondiale è tuttora vulnerabile”.
Saccomanni ha inoltre osservato che “oggi le prospettive economiche sono più ottimistiche con una crescita globale stimata all’incirca al 3,7% nel 2014 aumentando al 3,9% nel 2015”.
Il ministro ha poi citato l’Expo 2015, che si terrà dal maggio del prossimo anno a Milano: “Ci attendiamo nuovi input, idee e propositi che aiuteranno la comunità internazionale a fare progressi decisivi verso un mondo senza fame e povertà”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.