Crisi, per il governatore di Bankitalia sono essenziali riforme strutturali

di | 25 marzo 2014 | attualità | 0 commenti

visco_bankitaliaLa realizzazione di riforme strutturali che consentano un recupero di competitività “è un passaggio essenziale per il rilancio del Paese”. Lo afferma il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, nella lectio magistralis tenuta al Collegio Borromeo di Pavia.

“Gli interventi da attuare – afferma – sono stati da tempo individuati. Il processo di coordinamento europeo potrebbe contribuire a definirne meglio i dettagli, ma la responsabilità ultima delle riforme resta nazionale”.

Vi sono “rinnovati segnali di interesse per i mercati italiani, incluso quello dei titoli di Stato” ha detto poi Visco. Il ministro spiega il calo degli spread con l’annuncio da parte della Bce delle Omt, le operazioni di intervento sul mercato secondario dei titoli di Stato.

“Le stime della Banca d’Italia indicano che il miglioramento nel divario di rendimento tra Btp decennali e corrispondenti titoli tedeschi riflette soprattutto l’abbattimento del rischio di disgregazione dell’area dell’euro”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.