Trapani, arrestato il candidato sindaco Fazio. Indagata sottosegretaria Vicari

di | 19 maggio 2017 | attualità, politica | 0 commenti

Il deputato regionale dell’Assemblea siciliana Girolamo Fazio, ex sindaco di Trapani e ricandidato alla guida del Comune siciliano, e l’armatore Ettore Morace sono stati arrestati nell’ambito di un’inchiesta per corruzione nel settore dei fondi per il trasporto marittimo.  Indagata anche la sottosegretaria ai Trasporti e senatrice di Alternativa popolare Simona Vicari per aver ricevuto un rolex in cambio di un emendamento da lei sponsorizzato.

Morace si trova ora in carcere, mentre Fazio è ai domiciliari. Stesso provvedimento anche per un funzionario regionale, Giuseppe Montalto, segretario particolare dell’assessore regionale ai Trasporti Giovanni Pistorio (ex Udc, ora Centristi per l’Italia).

L’indagine è condotta dai carabinieri e le misure cautelari sono state eseguite su ordine del tribunale di Palermo, dopo la richiesta firmata dal procuratore capo Francesco Lo Voi e dal sostituto Dino Petralia.

I rapporti tra Fazio e Morace sono stretti da tempo tanto che la terza moglie del padre dell’armatore, l’immobiliarista Anne Marie Collart, era stata designata come possibile assessora se Fazio fosse diventato sindaco. La famiglia Morace è tra l’altro proprietaria dal 2005 del Trapani Calcio, portando la squadra dalle serie dilettantistiche alla serie B (anche se è appena retrocessa).

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.