Confcooperative, varato il nuovo assetto organizzativo

di | 7 ottobre 2013 | economia | Commenti disabilitati su Confcooperative, varato il nuovo assetto organizzativo

GardiniA meno di un anno dalla sua elezione, il presidente di Confcooperative Maurizio Gardini rafforza La Confederazione e annuncia il nuovo assetto organizzativo: “Dinanzi a uno scenario caratterizzato da una crisi economica che non risparmia alcun comparto produttivo – ha spiegato al termine del Consiglio nazionale – abbiamo ritenuto di rafforzare la nostra struttura per dare vita a una rappresentanza sempre più adeguata ai tempi e sempre più vicina alle nostre cooperative. Dopo una partecipata Conferenza Organizzativa, abbiamo messo a punto un nuovo assetto che ci consentirà di offrire alle nostre 20.000 imprese associate risposte più immediate, più innovative e, soprattutto, funzionali alle loro esigenze”.

Fabiola Di Loreto, dopo aver diretto la federazione agricola di Confcooperative, assume il ruolo di vice direttore e capo del Dipartimento Organizzativo, che avrà il compito di gestire e coordinare i rapporti con le sedi territoriali e con le federazioni di settori. Proviene da una precedente direzione anche Marco Venturelli, che lascia la guida della Confcooperative Emilia Romagna per assumere l’incarico di vice segretario generale e capo del Dipartimento Politiche per lo Sviluppo, che opererà per la promozione di nuova cooperazione, per rafforzare la rete nazionale dei servizi a sostegno dello sviluppo delle cooperative, per le politiche rivolte ai soci cooperatori e per cogliere le nuove opportunità nell’ambito dell’internazionalizzazione. Gli altri due Dipartimenti del nuovo assetto di Confcooperative sono quello Amministrativo, guidato da Elisabetta Batazzi e quello Politico Sindacale, affidato ad Ermanno Belli.

Comments are closed.