Con “Mani e vulcani” alla scoperta del Presepe napoletano

di | 20 dicembre 2013 | cultura | 0 commenti

NativitàUn itinerario alla scoperta dei più antichi ed arcani misteri che si celano nella rappresentazione della Natività alle falde del Vesuvio. Il Presepe napoletano, infatti, affonda le sue radici in un antico passato a cavallo tra paganesimo e cristianesimo e, infatti, non ha nulla a che vedere con gli altri tipo di rappresentazioni.

Domenica 22 dicembre alle ore 10.30 appuntamento all’esterno del Duomo di Napoli con gli operatori e le operatrici dell’associazione “Mani e vulcani” che ha pensato bene di offrire un servizio davvero imperdibile.

Un viaggio, quello che viene proposto ai tanti appassionati del genere, alla scoperta dei misteri del Presepe che cela tutta una serie di simboli e di messaggi reconditi che si possono cogliere solo con l’aiuto di veri esperti della materia. Per chi non avesse la possibilità di essere domenica a Napoli è previsto un ulteriore appuntamento il 29 dicembre ore 10.30.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.