Con “B&B Like your Home” i disabili diventano imprenditori dell’accoglienza

turistiIl progetto B & B Like your Home ha vinto il Bando Giovani nel Sociale, di cui è capofila l’Associazione di Volontariato Casamica di Salerno. L’organizzazione si è piazzata al 4° posto e si è aggiudicata il finanziamento per lo start up dei primi 15 bed & breakfast in Campania, nelle città di Napoli e provincia e di Salerno e provincia.

Il progetto ha superato la selezione dell’Idea Progettuale promosso dalla Fondazione con il Sud, successivamente ha partecipato al Bando Progetti Speciali e Innovativi 2010, dove è risultato vincente, ma le poche le risorse economiche non hanno permesso l’avvio dell’attività. La finalità è l’avvio di una rete di bed & breakfast (ospitalità in famiglia) dal nome “B & B Like your Home”, gestiti da persone con disabilità (fisica, intellettiva, sensoriale) o da persone con esigenze speciali (celiaci, vegetariani, anziani, allergici…).

“Questo nuovo prodotto turistico accessibile, innovativo ed unico in Italia e all’estero – spiega Cetty Ummarino che fa parte del team che ha lavorato per mettere su l’idea progettuale – nasce sia promuovere l’ “autoimpiego” delle persone con disabilità o con esigenze speciali nel settore turistico sia per rispondere alle richieste di servizi turistici accessibili, consentendo di soddisfare la crescente domanda turistica accessibile, italiana e straniera, che desidera viaggiare per conoscere le incantevoli bellezze delle regioni d’Italia. Senza dimenticare il fatto che, di questo passo, si può aumentare l’offerta ricettiva veramente accessibile e che corrisponde esattamente alle esigenze speciali. Non si può, infatti, sottacere che il turismo accessibile, il “turismo per tutti”, è un mercato ancora relativamente poco sviluppato, soprattutto in Italia, dove è quasi sconosciuto e non utilizzato, anche se composto da circa 900 milioni di potenziali Clienti in tutto il mondo. “L’iniziativa – continua la nostra interlocutrice – vede, per la prima volta, le persone con disabilità protagonisti di un’attività autonoma, indirizzata all’accessibilità, all’inclusione sociale e all’autonomia del lavoro, al fine di migliorare la qualità di vita sociale, sempre più ampia ed indipendente, delle persone con difficoltà o con esigenze speciali. La rete B & B Like your Home pone la persona con disabilità o con esigenze speciali, non più come fruitore di un servizio turistico, ma come gestore dello stesso. Uno degli obiettivi del nostro progetto, è quello di promuovere il cambiamento dell’atteggiamento delle persone con disabilità, da “assistenziale” ad “imprenditoriale”. Lo scopo principale, infatti, è quello di avviare un’attività autonoma che permetta, alle persone con disabilità, non solo la conoscenza delle proprie capacità, bensì l’accrescimento della propria autostima, un aumento di autonomia e l’accettazione di responsabilità professionali”.

La rete dei B & B Like your Home, oltre a lavorare nell’ambito turistico, con maggiore comunicazione nei settori del turismo accessibile e del turismo sociale, può collaborare con le Università degli Studi, in quanto potrebbe essere uno strumento per dare una valida attività, ai laureandi e neolaureati appartenenti alle categorie protette, con una occupazione autonoma oppure per lo svolgimento di un’attività formativa pratica per i neo laureati, i laureandi e gli studenti in marketing turistico che hanno la possibilità di formarsi concretamente su specifiche mansioni, attraverso il tutoraggio dei bed & breakfast.

Lascia un commento