Claudia Koll sostiene “Gerusalemme, pietre della Memoria”

di | 11 dicembre 2013 | attualità | 0 commenti

claudia kollClaudia Koll a fianco ad ATS pro Terra Sancta per sostenere le pietre vive di Gerusalemme. L’attrice italiana, nel corso di un pellegrinaggio a Gerusalemme, ha visitato i progetti dell’Associazione ATS Pro Terra Sancta e ha deciso di promuovere il progetto “Gerusalemme, Pietre della Memoria”, mirato a fronteggiare l’emergenza abitativa.

“Ho accettato di aderire al progetto per il mio amore a Gesù Cristo e alla fede in Lui che mi porta a vivere Gerusalemme come la Città Santa. Con questa iniziativa la Custodia di Terra Santa intende aiutare le famiglie cristiane più povere che abitano nella Città Santa per preservarne la peculiare identità religiosa di Città della Pace”- dichiara la neo testimonial.

“Desidero per Gerusalemme e per tutto l’Israele di Dio, la pace e l’unità. C’è un luogo voluto da Giovanni Paolo II a Roma, la Chiesa di Sant’Anastasia, dove – aggiunge l’attrice – si prega con l’adorazione eucaristica per la pace in Terra Santa. È lì, durante la preghiera, che è cresciuto il mio rapporto con il Signore”.

“Nel tempo è cresciuto in me anche il desiderio di pregare per Gerusalemme, perché trionfi la misericordia di Dio in questa città. La pace – conclude la Koll – è un dono di Dio e va chiesta con insistenza al Signore nella preghiera”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.