Cig in deroga, allarme di Poletti: manca un miliardo

di | 13 marzo 2014 | lavoro | 0 commenti

PolettiManca un miliardo alla cassa integrazione in deroga. A dirlo il ministro del Lavoro Giuliano Poletti che ha parlato di “una differenza di un miliardo tra ciò che abbiamo finanziato in passato e quello che è in bilancio quest’anno” per la cig in deroga del 2014. Un dato tecnico dice il ministro a margine di un convegno e alla domanda su quando verrà sciolto il nodo della cassa integrazione in deroga risponde: “Non lo so, sappiamo che abbiamo un problema”.
Un allarme che il ministro del Lavoro aveva già lanciato qualche giorno fa parlando di risorse non sufficienti: “Rischiamo a metà di quest’anno di trovarci con lavoratori senza cassa integrazione”. Ha poi illustrato le misure sul lavoro presenti nel decreto approvato in Consiglio dei Ministri, improntate ad una “drastica semplificazione”.  Parlando delle misure sui contratti a termine e apprendistato: “Abbiamo cercato di fare un’operazione che rende semplice la possibilità di assumere, abbiamo fatto ciò che ritenevamo assolutamente indispensabile”. Nuove disposizioni che, dice, eviteranno una serie di problematiche legate alle assunzioni: “Se un’azienda mantiene una persona al lavoro per tre anni è ragionevolmente probabile che poi la stabilizzi. Se cambia ogni volta è ragionevolmente probabile che non la stabilizzi. È una logica elementare”.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.