Bioetica, la parola ai cittadini con una consultazione online

di | 25 marzo 2014 | sanità | 0 commenti

bioeticaDalla stamina alla sperimentazione animale passando per il “mercato” dei test genetici: sui temi caldi della bioetica la parola passa direttamente ai cittadini grazie ad una nuova piattaforma di consultazione online nata dalla collaborazione tra Istituto europeo di oncologia (Ieo), Irccs Ospedale San Raffaele e Università di Milano.

L’iniziativa, chiamata “bioetica@deliberazione”, sarà presentata domani alle 17:30 all’Acquario civico di Milano alla presenza di politici, esperti del mondo della scienza e della comunicazione.

La piattaforma è già disponibile all’indirizzo http://bioeticadeliberativa.scienzainrete.it e sarà collaudata con un primo esperimento di consultazione su un tema molto controverso della medicina: l’opportunità di proporre test genetici direttamente alla popolazione. Chiunque potrà iscriversi al sito e dare il proprio parere sulla questione fino a fine maggio.

L’esperimento pilota servirà a validare il metodo e a rendere disponibile la piattaforma per svolgere nuove consultazioni su temi altrettanto scottanti.

Questo innovativo progetto di democrazia via web sarà discusso domani sera dai suoi autori: Giuseppe Schiavone e Giovanni Boniolo (Università di Milano e Ieo), Elia Stupka (Irccs Ospedale San Raffaele, Milano) e Fiorella de Cindio (Università di Milano). Sui test genetici interverrà anche Giuseppe Novelli, genetista e rettore dell’Università Tor Vergata di Roma. I lavori, introdotti dal presidente della commissione Cultura del Comune di Milano Paola Bocci, saranno trasmessi anche in streaming sul sito www.scienzainrete.it.

Lascia un commento

Devi essere loggato per scrivere un commento.